Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Morte improvvisa
Morte improvvisa

Morte improvvisa

by Alvaro Enrigue
pubblicato da Feltrinelli

14,45
17,00
-15 %
17,00
Disponibile.
29 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

"Non è un libro su Caravaggio o Quevedo, ma è un libro con Caravaggio e Quevedo. Loro due, ma anche Cortés e Cuauhtémoc, Galileo e Pio IV. Straordinarie personalità che si affrontano. Tutti intenti a fare sesso, ubriacarsi, scommettere sul nulla. I romanzi distruggono monumenti perché tutti, persino i più casti, sono un po' pornografici. Non è nemmeno un libro sulla nascita del tennis come sport popolare, per quanto si basi su un'indagine approfondita che ho svolto sull'argomento grazie a una borsa di studio della Public Library di New York, dopo aver pensato e ripensato al ritrovamento di un'informazione affascinante: il primo pittore autenticamente moderno della storia fu anche un abile tennista e un assassino. Nostro fratello."

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Feltrinelli

Collana I narratori

Formato Brossura

Pubblicato 26/08/2015

Pagine 232

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788807031564

Traduttore I. Bajini

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Morte improvvisa luca.cattalano

luca cattalano - 15/02/2017 12:13

voto 5 su 5 5

#lamiarecensione. Libro di giuste dimensioni, si caratterizza per l'originalità del tema e per la struttura del testo: in parte saggio in parte romanzo. La parte romanzesca serve da "filo di perle" per racchiudere e organizzare l'intero racconto. Protagonisti del romanzo/saggio sono Caravaggio, il poeta Quevedo, il gioco del tennis ed il periodo della Controriforma nella Roma del 1600. Nell'ambito di una partita a tennis tra Caravaggio ed il poeta Quevedo c'è lo spazio e l'occasione per raccontare la storia di questo sport; la vita di Caravaggio e le sue passioni; la storia di Quevedo; il clima brulicante della Roma nel periodo dell'inizio della Controriforma; la conquista del Messico da parte di Cortez. Documentatissimo, il racconto accompagna il lettore tra chicche di erudizione (le palline da tennis fatte con i capelli di Anna Bolena appena dopo la sua decapitazione), l'animo dei protagonisti e le loro passioni (tra cui quella di Galileo Galilei per Caravaggio), la politica dei Papi che conducono la Chiesa dal Rinascimento al buio della Controriforma e quindi la conquista del Messico da parte di Cortez. Il tutto scritto con una lingua piana, con colpi di scena. Un vero divertissement come non leggevo da molti anni. Consigliatissimo.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima