Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Nel nome dello Zio
Nel nome dello Zio

Nel nome dello Zio

by Stefano Piedimonte
pubblicato da Guanda

Prezzo:
16,00 12,80
Risparmio:
3,20 -20 %
mondadori card 26 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo giovedì 23 febbraio.  (Scopri come).

Descrizione

Lo Zio è uno spietato boss della camorra. Ha però una fatale debolezza: "il Grande Fratello", di cui non si perde una puntata. Nemmeno se costretto a vivere in latitanza, braccato dall'agente di polizia Woody Alien, soprannominato così per la "bruttezza intellettualoide", che potrebbe incastrarlo grazie a un misterioso informatore. Allora i "guaglioni" dello Zio, scoperta l'identità del traditore, arruolano il pusher Anthony ­ ventenne incensurato, ma in compenso lampadato e depilato ­ per mandargli un messaggio dalla Casa. Dopo un estenuante addestramento, Anthony riesce a superare il provino ed entra nel cast...

La nostra recensione

Un romanzo in salsa grottesca sulla malavita napoletana. Un punto di vista inusuale sulla camorra, intriso di humour paradossale.
Stefano Piedimonte ha scritto Nel nome dello zio, opera prima, pensando a dei personaggi che offrono degli elementi caricaturali nel loro essere camorristi. All'autore interessava raccontare dei contrasti molto forti e riportare ad una dimensione umana quindi attaccabile, dei personaggi che di solito sono visti quasi come semidei, con la loro aura di potere, di solennità e di potenza. E cosa c'è di più naif della passione per il Grande Fratello? La storia è incentrata sul grande boss della camorra, il capo dei capi dei quartieri spagnoli, che comanda i destini di tutti in questa porzione di Napoli. Il boss, lo zio, da un giorno all'altro è costretto a scappare perché la polizia ha abbastanza elementi per arrestarlo. Comincia la sua latitanza in cui continua a guardare sempre il Grande Fratello, sua passione a livelli patologici. L'unico modo per contattarlo, poiché sprovvisto di cellulari, è lanciargli dei messaggi proprio dalla sua trasmissione preferita. I suoi sodali arruolano infatti un pusher, personaggio imbarazzante, abbronzato anzi ustionato dalle lampade solari, depilato e con le sopracciglia disegnate. Viene rapito e costretto in questo seminterrato ad una full immersion di canti e di balli in modo da poter essere preso nel cast del GF. Viene ovviamente selezionato ed entra nella casa. E quale sarà il messaggio che gli hanno chiesto di mandare al boss?
Il libro prende lo spunto per raccontare dell'Italia, della Campania in particolare e delle sue dinamiche. Stefano Piedimonte ha trovato nel grottesco e nella derisione la sua personale arma per ribellarsi a queste persone, alle situazioni con cui quasi ogni giorno siamo attaccati e prevaricati.
Valeria Merlini

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Guanda

Collana Narratori della Fenice

Formato Brossura

Pubblicato  05/09/2012

Pagine  249

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788860889416


2 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
2
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Nel nome dello Zio donsalieri

donsalieri - 12/10/2015 10:15

voto 4 su 5 4

Un bel libro divertente e scorrevole. Consigliato a tutti, rivisitazione in chiave ironica delle brutture della nostra società (delinquenza, clientelismo e televisione).

Nel nome dello Zio

Anonimo - 01/11/2012 23:17

voto 4 su 5 4

Bello, bello, bello, bello. Un perfetto ed ironico ritratto della società dei nostri giorni. Alcune verità sono descritte in modo talmente semplice da apparire geniali. La storia e' originale, i capitoli sono avvincenti e divertenti, i personaggi "vivi" e simpatici... ed alla fine una grande verita': la televisione decide delle nostre vite!!

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima