Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Nome in codice Dark Winter
Nome in codice Dark Winter

Nome in codice Dark Winter

by Andy McNab
pubblicato da Longanesi

Prezzo:
18,00 15,30
Risparmio:
2,70 -15 %
mondadori card 31 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo lunedì 3 aprile.  (Scopri come).

Descrizione

"Respirai un paio di volte lentamente. Stavo per tornare verso la soglia quando echeggiò un colpo secco. Veniva da sopra. Suzy non si mosse ma alzò di scatto la testa, il mitra puntato. Cercai di non respirare. La saliva mi colava lungo il mento.
Il rumore veniva da sopra, nessun dubbio. Erano di sopra. I bastardi erano di sopra, proprio sopra di noi, da qualche parte al secondo piano."
Lo spettro del bioterrorismo. Le agenzie di controspionaggio dell'Occidente sono in "allarme arancio", il massimo livello di allerta. Come sempre, Nick Stone è in prima linea. Insieme alla sua nuova collega Suzy viene inviato in Malesia per eliminare un biochimico di Al Qaeda che sta progettando una serie di attentati. Per il bersaglio non ci sono speranze: l'azione è rapida, brutale. Al ritorno, Nick spera di poter finalmente dedicare un po' di tempo alla figlia adottiva Kelly, ormai quattordicenne. La ragazza, che a sette anni aveva assistito alla strage della propria famiglia ed era stata salvata da Nick, non è riuscita a superare l'orribile shock ed è caduta nel vortice della droga. Nick avverte tutta la propria impotenza, ma sembra l'unico in grado di aiutarla. Vorrebbe esserle più vicino, tuttavia la guerra al terrorismo non fa sconti a nessuno. Richiamato in missione, scopre che un pericolo mortale incombe su New York, Londra, Berlino, metropoli nel mirino di terroristi islamici giunti proprio dalla Malesia per diffondervi il virus di una peste polmonare, nome in codice Dark Winter, le cui spore hanno viaggiato con una partita di bottiglie di vino. Ancora una volta, l'ex agente del SAS è costretto a collaborare con i suoi vecchi superiori, non meno spietati del nemico. Pur di riuscire a diffondere il contagio, i terroristi ricorrono al più orrendo dei ricatti. Nick si ritrova coinvolto in una caccia all'uomo nella quale è al contempo predatore e preda. In gioco ci sono persone e affetti per lui troppo importanti, ma la minima esitazione equivale alla morte...

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Narrativa di Avventura » Spionaggio » Storie di guerra » Thriller e suspence , Romanzi e Letterature » Avventura » Legal, Thriller e Spionaggio

Editore Longanesi

Collana I grandi libri d'azione

Formato Rilegato

Pubblicato  01/01/2005

Pagine  412

Lingua Italiano

Titolo Originale Dark Winter

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788830422278


Traduttore Stefano Tettamanti

2 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
2
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Nome in codice Dark Winter

Anonimo - 06/04/2005 12:53

voto 5 su 5 5

Bello, mi è piaciuto molto, come tutti gli altri del resto. E' assolutamente trascinante in tutte le sue situazioni. Coinvolgente al punto che anche le lunghe e quasi maniacali descrizioni delle azioni, così come delle armi, degli appostamenti, dei preparativi prendono anche me, che da profana di queste cose non capisco niente. Io ho cominciato per caso a leggere Andy Mc Nab, il primo suo libro che ho letto, Azione Immediata, l'ho cominciato durante una crisi di astinenza da carta stampata; in una situazione in cui anche le etichette dei detersivi erano già state lette due volte. Non pensavo mi piacesse, non era il mio genere ed è stato quasi con rassegnazione che l'ho iniziato. Devo dire che è stato una piacevole sorpresa, l'ho volato e ho cominciato a cercare i romanzi successivi. E poi Nick Stone! ne vogliamo parlare di Nick Stone? Andy Mc Nab è stato un grande nel creare questo personaggio; lo ha fatto talmente vero che sono quasi mezza innamorata di lui. Sarà il suo alter ego? Chissà. Nick è uno tosto, è in gamba, gli vuoi bene perché non è un eroe, non è perfetto, non è bellissimo e non è nemmeno tanto simpatico, ma vede le cose in un modo che tante volte riesce a farti scappare da ridere anche nei contesti più difficili. Nick è uno di quelli duri, ma non troppo; è cattivo, ma non troppo; è un buono in fondo ma non troppo buono; quello che mi piace di lui è forse questo suo essere tante cose, ma mai in modo da diventare irritante. La sua vita è un casino, è talmente sgangherato che fa quasi tenerezza. Alla fine del libro ti viene voglia di prendere l'autore e dirgli: "Ma insomma adesso basta!! PIETA' per Nick Stone!! Se nel prossimo libro non gli fai vedere un po' di luce smetto di leggerti!!" Giusto appunto, non vedo l'ora di leggere il prossimo libro!! lorena

Nome in codice Dark Winter

http://magillanet.altervista.org// - 08/03/2005 09:26

voto 5 su 5 5

Finalmente tornato ai massimi livelli (quelli di Azione immediata e Controllo a Distanza), puntuale come un orologio svizzero, McNab ci regala, come ogni inizio d'anno, un vero capolavoro. Solita narrazione in prima persona, ritmo pompato e crescente, finale mozza fiato e a dir poco a sorpresa. Ci sono tutti gli ingredienti ai quali il "maledetto" ex SAS ci ha abituato: azione, segreti del mestiere, descrizioni minuziose di armi, tecniche d'intelligence e truculenti scene di lotta. La nuova avventura del nostro Nick Stone è fronteggiare la minaccia del bioterrorismo di matrice islamica; questa volta non in solitario, come è tradizione, ma in compagnia di un nuovo personaggio femminile. Ritorna anche la travagliata figura della piccola Kelly con tutto il peso del suo orribile passato. Nel complesso il ritmo narrativo non ha tregua, non un momento di pausa, non un cambio di scena, gli oltre 60 capitoli di fatto è come se fossero un unico grosso racconto che vi lascerà incollati al libro senza possibilità di interrompere la lettura. Un vero capolavoro; forse l'opera più riuscita dopo Pattuglia Bravo Two Zero. Bravo davvero Andy!

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima