Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Non chiedermi come sto ma dimmi cosa c'è fuori. Testimonianze di giovani malati di tumore
Non chiedermi come sto ma dimmi cosa c'è fuori. Testimonianze di giovani malati di tumore

Non chiedermi come sto ma dimmi cosa c'è fuori. Testimonianze di giovani malati di tumore


pubblicato da Mondadori Electa

22,00
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

II 13 novembre 2006, presso il Centro di Riferimento Oncologico di Aviano, viene inaugurata l'"Area Giovani", un progetto multidisciplinare dedicato agli adolescenti e ai giovani malati di tumore che corona quello che, per tanti anni, era stato solo un sogno di alcuni medici pediatri e operatori dell'Istituto Oncologico. Quattro stanze a misura di adolescente, colorate e contraddistinte da quattro immagini fantastiche che campeggiano sulle loro porte: un leone per la stanza arancio, un sole per la stanza gialla, un albero per quella verde, Nettuno per quella azzurra. Una stanza rosa completa questa zona; è uno spazio dedicato agli incontri, agli amici, allo svago. Lungo il corridoio, quadri, pupazzi, poltroncine per i pazienti. Nel salone una libreria si riempie via via di letture per i più piccoli e per i giovani adulti. Poi, col tempo, arrivano le videocassette, i DVD e una postazione Internet aperta a tutti. Prende forma, così, un'Area dove protagonisti indiscussi sono i giovani ospiti segnati dalla malattia oncologica. In ogni stanza e nel corridoio vengono collocati dei diari: una sorta di invito ai ragazzi a lasciare un ricordo di sé attraverso scritti, pensieri, poesie, lettere nei quali esprimere sensazioni, angosce, paure, ma anche momenti di felicità e soddisfazione quando il male viene domato e sconfitto. Dopo due anni, i medici e gli operatori del CRO hanno letto i quaderni e raccolto i 'fiori' che in essi sono sbocciati. A questi scritti hanno affiancato quelli delle mamme, degli amici, degli operatori, quelli indirizzati direttamente ai dottori, gli sms arrivati ai loro telefoni, i messaggi spediti ai loro indirizzi email. Ne è nato un volume di testimonianze, reso vivo e 'parlante' dalle straordinarie foto scattate da Attilio Rossetti ai giovani ricoverati e dai fantasiosi disegni di Ugo Furlan. Il libro è dedicato a tutti coloro che hanno coraggiosamente lottato e ce l'hanno fatta, ma soprattutto a quanti hanno sopportato in silenzio e con grande dignità la malattia e le cure, per volare sempre più in alto.

Dettagli

Generi Politica e Società » Studi di Genere e gruppi sociali » Adolescenti , Psicologia e Filosofia » Psicologia » Problemi personali , Salute Benessere Self Help » Self Help » Malattia , Scienza e Tecnica » Medicina » Clinica e Medicina interna » Medicina generale

Editore Mondadori Electa

Formato Brossura

Pubblicato 15/09/2008

Pagine 213

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788837065041

Illustratore Ugo Furlan

torna su Torna in cima