Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Non dite alla mamma che faccio la segretaria. Memorie di una ragazza normale alla corte del re dell'hard
Non dite alla mamma che faccio la segretaria. Memorie di una ragazza normale alla corte del re dell'hard

Non dite alla mamma che faccio la segretaria. Memorie di una ragazza normale alla corte del re dell'hard

by Debora Attanasio
pubblicato da Sperling & Kupfer

Prezzo:
16,00 13,60
Risparmio:
2,40 -15 %
mondadori card 27 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo mercoledì 25 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Dimenticate tutti i cliché sul porno. Non è come ve lo immaginate. E neppure come se lo immagina Debora, studentessa squattrinata ma mutuo-munita, che si ritrova per caso a fare la segretaria a Diva Futura, la mitica agenzia delle più famose pornostar italiane: Moana, Cicciolina, Milly D'Abbraccio, Eva Henger. Tanto è per poco, si dice. Continuerà a ripeterselo per nove anni, durante i quali le viene chiesto di fare di tutto: nutrire di topi il pitone del capo, accompagnare le stelline in giro per locali, dare loro lezioni di guida, scrivere lettere (e rispondersi) alle riviste a luci rosse. Di tutto, tranne spogliarsi o finire sul set. Tra provini di attori più o meno dotati, telefonate di affezionati maniaci e burrascose fughe dalla polizia, trascorre gli anni più liberi, felici e divertenti della sua vita. E assiste all'epoca d'oro del porno italiano, quando le star erano più famose dei calciatori e finivano in Parlamento... Su quel "circo" regna incontrastato Riccardo Schicchi, un piccolo (per statura) grande (per talento) genio, con i suoi innamoramenti folli e ostinati, con il glorioso ed enorme telefonino Nec P3 sempre in tasca, capace di trasformare qualsiasi cosa - anche il suo coma diabetico - in un evento da paparazzare, ma fedele a un rigoroso codice d'onore: "Amorali sì, immorali mai".

La nostra recensione

Recensione di Sabredog

Per ripararmi da una pioggia improvvisa in un tiepido di maggio, finisco in una bella libreria di Roma dove viene presentato Non dite alla mamma che faccio la segretaria di Debora Attanasio. Esco dalla libreria interessato e divertito dalla presentazione preparata con cura e con gusto con in tasca una copia del libro fresco di stampa e ancora odoroso di inchiostro. Inizio dei mitici anni novanta, una ragazza appena ventenne in cerca di lavoro bussa alle porte del re incontrastato del porno nostrano, Riccardo Schicchi. Comincia una avventura durata ben dieci anni vissuta tra dive ormai affermate come Moana Pozzi e ragazzine dell'est arrivate alla corte di re Riccardo per curiosità e con la speranza di raggranellare qualche soldo.
E così, tra il racconto di giornate frizzanti e pirotecniche e il ricordo di momenti tristi, le pagine del libro scorrono veloci e risulta impossibile chiuderlo prima di terminare la sua lettura.
Ma è soprattutto la storia di Riccardo Schicchi, personaggio a suo modo affascinante, scritta dalla persona che più di tutti lo ha seguito sul suo lavoro ed è la storia dei venti anni di Debora, ora affermata giornalista, scritta in modo divertente e disincantato, con la capacità di avvincere il lettore dalla prima allultima riga del suo libro. Un bel volumetto che consiglio vivamente perché preparato con il gusto e la cura di chi sa di raccontare un periodo felice della propria vita professionale, un libro adatto a tutti i lettori per lo stile sobrio e attento a non urtare la sensibilità di nessuno.

Dettagli

Generi Politica e Società » Comunicazione e Media » Cinema , Cinema e Spettacolo » Cinema » Stili e generi » Attori Comici Registi , Storia e Biografie » Biografie Diari e Memorie » Biografie e autobiografie

Editore Sperling & Kupfer

Collana Varia

Formato Brossura

Pubblicato  21/05/2013

Pagine  255

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788820054670


0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Non dite alla mamma che faccio la segretaria. Memorie di una ragazza normale alla corte del re dell'hard"

Non dite alla mamma che faccio la segretaria. Memorie di una ragazza normale alla corte del re dell
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima