Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Non son degno di tre

by Jon Rance
pubblicato da Longanesi

Prezzo:
14,90 12,66
Risparmio:
2,24 -15 %
In promo:
Centinaia di film 3x2
mondadori card 25 punti carta PAYBACK
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo venerdì 31 marzo.  (Scopri come).

Descrizione

Essere un uomo degno di tre non è facile, soprattutto se stai ancora cercando di imparare a essere degno di due. Ecco a voi Harry Spencer, professore di storia poco più che trentenne, amante del cibo spazzatura e dei cocktail dai nomi (e dagli ingredienti) più astrusi, disordinato cronico e terrorizzato dalla prospettiva di diventare adulto. E quando sua moglie Emily gli annuncia che presto (troppo presto!) arriverà un bambino, Harry non sa come affrontare la notizia. Il ruolo del futuro padre lo imbarazza e lo angoscia. Soprattutto se le tentazioni sono appena dietro l'angolo, e vestono i succinti panni di una conturbante ex fidanzata. Harry ha le spalle al muro, perché deve prendere la decisione più importante della sua esistenza: crescere e prendersi cura di un'altra vita, anzi di due vite, che non siano la sua, oppure soccombere al richiamo delle fantasie adolescenziali.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Longanesi

Collana La Gaja scienza

Formato Rilegato

Pubblicato  05/06/2014

Pagine  365

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788830439252


Traduttore A. Raffo

1 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
1
2 star
0
1 star
0
Non son degno di tre ely.101

Elisa Cavandoli - 09/02/2015 00:06

voto 3 su 5 3

Sono stata incuriosita da questo libro perche poco dopo che era uscito nelle librerie l'ho trovato già nelle biblioteche, ho pensato che poteva essere carino. Di sicuro posso dire da subito che non é il mio solito genere, ma in generale la storia non mi é dispiaciuta. Tutta la narrazione é sviluppata sotto forma di diario scritto dal protagonista, Harry, che racconta le sue giornate. Harry é il tipico uomo che non ha voglia di crescere, ma un bel giorno sua moglie Emily gli dice che stanno per diventare genitori e da li tutto cambia. É il momento per Harry di diventare adulto e smetterla di fare certe "ragazzate" ma lui non ne é molto convinto. Proprio in questo suo periodo di transizione il caso vuole che si rimetta in contatto con una sua ex che lo stuzzica su face book, e da li lui inizia a mettere in dubbio tutto e pensare di farsi pure l'amante.... certo non é facile gestire sia una moglie incinta sia una possibile amante, ed Harry é pasticcione per natura quindi.... Degni di nota sono i personaggi del nonno, descritto in modo esilarante, e della preside della scuola dove Harry lavora, una vera megera! Come si sviluppa il racconto non ve lo anticipo perché trovo che valga la pena leggerlo. Ho trovato divertente pensare che questo libro vada bene per tutti, sia per gli uomini che si sentono sempre oppressi dalle mogli, dove troveranno in Harry un alleato e forse impareranno anche qualcosa, sia per noi donne che stiamo sempre cercare di raddrizzare i nostri mariti con risultati pressoché inesistenti, troveremo in Emily una di noi che ci capisce ed é alle prese con gli stessi problemi. Pillole di vita comune, narrate con un tocco di ironia chele rende più divertenti. In generale é un libro ben narrato, con descrizioni chiare e dettagliate. Unico dettaglio che posso dire, va bene che il personaggio di Emily é stato reso così "bacchettona" per rendere più piacevole e divertente la lettura, ma in certi passi é davvero troppo e si sente che é quasi forzato, insomma si vede proprio che il libro é stato scritto da un uomo. Non mi resta che augurarvi buona lettura!

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima