Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Open. La mia storia
Open. La mia storia

Open. La mia storia

by Andre Agassi
pubblicato da Einaudi

11,90
14,00
-15 %
14,00
Disponibile.
24 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Costretto ad allenarsi sin da quando aveva quattro anni da un padre dispotico ma determinato a farne un campione a qualunque costo, Andre Agassi cresce con un sentimento fortissimo: l'odio smisurato per il tennis. Contemporaneamente però prende piede in lui anche la consapevolezza di possedere un talento eccezionale. Ed è proprio in bilico tra una pulsione verso l'autodistruzione e la ricerca della perfezione che si svolgerà la sua incredibile carriera sportiva. Con i capelli ossigenati, l'orecchino e una tenuta più da musicista punk che da tennista, Agassi ha sconvolto l'austero mondo del tennis, raggiungendo una serie di successi mai vista prima.

La nostra recensione

Devo ammettere che ho cominciato a leggere questo libro con un po' di scetticismo: cos'avr mai da raccontare un tennista? Soldi, vittorie, sconfitte, viaggi e cos'altro? Invece, mi sono dovuto ricredere subito. La vita di Andre Agassi stato un vortice, eccitante, crudele, sorprendente e il suo racconto non è un romanzo di formazione, piuttosto di contro-formazione, il racconto di una vita che si è formata quasi contro-voglia, in contro-senso, in una direzione imposta (dal padre), obbligata, drammatica, ma che non si può dire sbagliata. Un vero conflitto, insomma.
Per un tennista che al di là dei grandi meriti sportivi è stato sempre percepito come 'immagine', impalpabile ed effimera, complice un ambiente spietato, mostrarsi così presente e incisivo non solo è una rivincita, il sogno di una vita: l'inizio dopo la fine. Non è nemmeno necessario essere appasionati di tennis per farsi trascinare da questo racconto sofferto, sentito, spontaneo, magistralmente rielaborato dal premio Pulitzer J.R. Moehringer che non ha voluto comparire come co-autore del libro per non mettere la firma sulla vita di altri.
C'è chi ha speso parole impegnative per questo libro, chi lo ha inserito nella sua personale lista 'i libri migliori che ho letto'. Penso che la ragione di tutto questo 'entusiasmo' intorno a Open sia semplicissima: noi lettori vogliamo leggere belle storie, vere o inventate che siano. Questa è vera, per certi versi tragica ma esaltante, commovente e istruttiva, intima e pubblica. Poche storie inventate riescono a essere altrettanto coinvolgenti.
Antonio Strepparola

Dettagli

Generi Sport » Atleti e personaggi dello sport » Altri sport , Storia e Biografie » Biografie Diari e Memorie » Sportivi

Editore Einaudi

Collana Einaudi. Stile libero extra

Formato Brossura

Pubblicato 25/04/2011

Pagine 502

Lingua Italiano

Titolo Originale Open. An Autobiography

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788806207267

Traduttore G. Lupi

14 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
7
4 star
3
3 star
0
2 star
0
1 star
4
Open. La mia storia fabioresti

fabioresti - 28/12/2014 20:07

voto 4 su 5 4

Buono, una delle poche autobiografie di sportivi degne di note. Probabilmente anche per la simpatia suscitata dal personaggio gli si perdonano eccessi di vita. Soprattutto è l'aver saputo uscire dai momenti difficili e la ricerca della stabilità personale a farmi apprezzare il libro.

Open. La mia storia marchesimartinayahooit

marchesimartinayahooit - 13/10/2013 15:05

voto 4 su 5 4

E' un libro che si legge tutto d'un fiato; un grande campione di tennis che racconta senza vergogna la sua solitudine, i suoi eccessi e la sua fama. Da consigliare a chi ama il tennis ma non solo.

Open. La mia storia massimo.carcano

massimo carcano - 09/10/2013 22:08

voto 5 su 5 5

Circoletto rosso! Con questa espressione il grande Rino Tommasi sottolineava gli scambi e i colpi migliori delle partite di tennis che io per circa vent'anni ho divorato e guarda caso quei vent'anni hanno combaciato con la carriera di Andre Agassi. E' stato fantastico ripercorrerli ed è stato fantastico conoscere tanti risvolti della vita privata di questo grandissimo tennista. Scritto benissimo in modo avvincente appassionerà anche chi di tennis non sa molto e davvero merita tutto il successo che ha avuto.

Open. La mia storia nicopeda

Nicola Pedalino - 08/10/2013 08:25

voto 1 su 5 1

Libro consigliato per appassionati del tessis e non.Per coloro che amano il tessis non esiste libro migliore per immergersi totalmente negli aspetti più reconditi di questo sport meraviglioso.Per i non appassionati è comunque un ottimo libro che apre gli orizzonti a tante sfaccettature della mente umana.Per quanto riguarda la scrittura è molto fluido e si lascia leggere anche in una sola notte.

Open. La mia storia iamsmau

Alessandro Muzzi - 07/10/2013 20:04

voto 4 su 5 4

Ho letto Open su consiglio di un amico e nel giro di poche pagine mi ha conquistato. Agassi vive negli anni della adolescenza e delle gioventù un mondo inimitabile (facile da immaginarselo), ma psicologicamente logorante... alla continua ricerca di sé stesso con una lucidità che non avrei creduto. Un libro che parla di tennis per 500 pagine, ma solo come pretesto... un libro da prendere... almeno secondo me.

Open. La mia storia roby7672

ROBERTA ISOLANO - 07/10/2013 17:03

voto 5 su 5 5

Veramente molto interessante che mette a nudo un grande personaggio del tennis che non avevamo conosciuto così profondamente.Un libro che consiglio a chi piace il tennis ,ma non solo,perchè qui si parla di un personaggio unico.Il libro scorre bene ed appassiona

Open. La mia storia giuseppe.scium

Giuseppe Sciumè - 07/10/2013 15:47

voto 1 su 5 1

Un libro fantastico. Non racconta il tennis, ma racconta una vita che senza il tennis non sarebbe stata la stessa... Un protagonista che ha speso tanto per il tennis... ma il tennis stesso gli ha restituito tanto... ed Agassi lo ha messo a disposizione anche di molti altri... Leggetelo e lo scoprirete!!!!!! Ben scritto, introspettivo, psicologico, appassionante... un vero best seller.

Open. La mia storia vale_dirindin

vale_dirindin - 22/05/2013 10:29

voto 1 su 5 1

Bellissimo e avvincente. Consigliatissimo

Open. La mia storia andrea.cantelli

andrea cantelli - 20/05/2013 18:17

voto 5 su 5 5

Davvero interessante, non solo per appassionati di tennis. Un bel libro

Open. La mia storia wolverine79

Paolo Jr. Zenone - 20/05/2013 17:33

voto 5 su 5 5

Open è un libro che tutti dovrebbero leggere, e non solo gli appassionati di sport, tennis o Agassi. E' un libro scritto benissimo, che appassiona pagina dopo pagina, e che scorre via attraverso vent'anni di carriera e soprattutto di vita dell'atleta Andre Agassi. Davvero consigliato, per tutti.

Open. La mia storia michelemoxiearesi

Michele Aresi - 20/05/2013 16:01

voto 5 su 5 5

Il tennis non sarà più lo stesso dopo aver letto questo libro. Mi ha posto una concezione talmente diversa dall'idea che avevo dei tennisti e dei "campioni" che mi sono andato a riguardare alcune partite chiave di Agassi, per osservarlo, e vedere se trasparivano le emozioni e i pensieri scritti cosi bene nel libro. E' un libro da leggere per chi ama il tennis, o per chi lo amava nei bei anni 80/90, che ricorda le maglie sgargianti di André e i sogni di quei anni.

Open. La mia storia andrerossi

Andrea Rossi - 20/05/2013 15:46

voto 1 su 5 1

molto bello!

Open. La mia storia

Anonimo - 19/08/2012 14:27

voto 5 su 5 5

Libro assolutamente vero, si legge con una facilità incredibile e le quasi 500 pagine non le vedi nemmeno.. lo rileggerò di sicuro, già mi manca..

Open. La mia storia

Anonimo - 09/02/2012 12:38

voto 5 su 5 5

Bellissimo, da leggere

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima