Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Opus Dei. Un'indagine
Opus Dei. Un'indagine

Opus Dei. Un'indagine

by Vittorio Messori
pubblicato da Mondadori

8,07
9,50
-15 %
9,50
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
16 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Un'eccezionale 'indagine sul campo' condotta da un famoso giornalista e scrittore cattolico sull'"Opus Dei" e i suoi segreti, sulla 'leggenda' internazionale cresciuta intorno all'Istituzione fondata nel 1928 da Josemaría Escrivá. 80.000 uomini e donne, 'numerari', 'soprannumerari', 'aggregati' e 'cooperatori' che, dopo Dio e il Papa, riconoscono come massima autorità la "Prelatura della Santa Croce e Opus Dei", chiamata in Spagna la "Obra". Come si entra nell'Opera? Perché tanta discrezione al limite della segretezza? Qual è la vita quotidiana dei membri, e quali impegni assumono con il contratto che li lega alla Prelatura? All'indomani della canonizzazione del fondatore dell'"Opus Dei", un libro che illustra in modo partecipe ed esauriente la nascita e lo sviluppo di un'istituzione ecclesiastica di capitale importanza per la storia del cattolicesimo.

Dettagli

Generi Religioni e Spiritualità » Istituzioni e organizzazioni cristiane » Comunità e monachesimo cristiani

Editore Mondadori

Collana Oscar bestsellers

Formato Tascabile

Pubblicato 10/10/2002

Pagine 287

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788804514572

Autore Contributi Giuseppe Romano

3 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
1
2 star
1
1 star
0
Opus Dei. Un'indagine massimiliano.rocco

massimiliano rocco - 12/10/2013 20:35

voto 3 su 5 3

Il libro è chiaramente nello stile Messori. Quindi uno stile discorsivo, ricco, affascinante, mai sgradevole. Quello su cui non sono convinto sono i fatti. Alcune persone che sono dentro alcuni istituti gestiti dall'Opus Dei non mi hanno riferito di uno scenario non proprio idilliaco così come riferito da Messori.

Opus Dei. Un'indagine

Anonimo - 03/01/2009 20:28

voto 0 su 5 1

Ho letto solo recentemente il libro di V. Messori ''Opus Dei. Un'indagine'' spinta da un lato dalla stima per l'Autore e dall'altro dalla curiosità di verificare le impressioni di Matteo. Ebbene, devo dire che non sono d'accordo con lui. Che cosa doveva fare Messori per conoscere e far conoscere meglio l'Opera se non attingere notizie dai suoi membri? L'indagine che lui fa è ovviamente di tipo giornalistico e non giudiziario (come Matteo sembra deplorare, dato che ''Messori non cerca in alcun modo di rispondere alle accuse'') perché l'autore non è un poliziotto né un Procuratore della Repubblica. Del resto le accuse che sono state mosse all'Opera non sono mai state dimostrate e questo dovrebbe bastare. Lo stesso libro, e relativo film, ''Il Codice da Vinci'' si è rivelato un coacervo di sciocchezze e calunnie che si sono poi trasformate in un beneficio per l'Opera, come riporta lo stesso Messori sul Corriere della Sera del 30.9.2008, pag. 40. Perché Messori dovrebbe essere in malafede? Lui è un apologeta e vuole dimostrare i fondamenti della sua fede. Se c'è qualcosa di male nell'Opera (e finora non è stato dimostrato) prima o poi emergerà e in 80 anni di esistenza non è ancora successo.

Opus Dei. Un'indagine

Matteo - 26/10/2007 12:15

voto 2 su 5 2

Ho letto recentemente questo libro, spinto dalle molte critiche che emergono da diversi ambienti (anche cattolici) contro l'Opus Dei. Volevo dunque conoscere il pensiero di uno dei più autorevoli scrittori cattolici. Sono rimasto deluso, questo libro non è ''un'indagine''. Messori non cerca in alcun modo di rispondere alle accuse (che sono davvero pesanti! Se fossero provate l'Opus Dei andrebbe soppressa), non tenta di indagare, non ''scava'', non si fa e non fa domande scomode, accetta tutto quello che gli appartenenti all'opus dei, abili affabulatori, gli propinano. Riesce perfino a giustificare l'opulenza delle residenze dell'Opera. Come giudizio do due stellette (e non una) perchè il libro si legge bene. Ma sono proprio le capacità e l'intelligenza di Messori a farmi dubitare della sua buona fede in questa pseudo-indagine.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima