Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Perché la guerra?
Perché la guerra?

Perché la guerra?

by Sigmund Freud - Albert Einstein
pubblicato da Bollati Boringhieri

Prezzo:
11,00 9,35
Risparmio:
1,65 -15 %
mondadori card 19 punti carta PAYBACK
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo martedì 24 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

La reazione immediata di Freud allo scoppio della prima guerra mondiale fu improntata, nell'estate del 1914, a un fervido e giovanile slancio patriottico che quasi ci sorprende in un ebreo raffinato alle soglie dei sessant'anni, spontaneamente alieno dal nazionalismo e dallo sciovinismo inn tutte le loro forme, e nutrito da sempre di un ideale di vita illuministico che nel paziente esercizio dell'intelligenza aveva trovato la sua unica difesa.
Per Freud si trattò comunque di una fiammata brevissima, alla quale seguì uno smarrimento repentino e tanto più doloroso. Le "Considerazioni attuali sulla guerra e la morte", scritte nel 1915, contengono le riflessioni di Freud su due argomenti strettamente interconnessi. Il primo si riferisce all'inestirpabilità degli 'impulsi primitivi selvaggi e malvagi dell'umanità'; il secondo all'impossibilità per l'intelletto di contrastarli efficacemente. Nel 1915 Freud tronò sul tema della guerra e della morte in "Caducità", un breve contributo che entrò a far parte di un volume miscellaneo in onore di Goethe.
Quando nel 1933 fu pubblicato a Parigi il carteggio tra Freud e Einstein con il titolo "Warum Krieg?" i due grandi uomini si erano incontrati una sola volta, nei primissimi giorni del 1927 a Berlino. Del carteggio, tradotto simultaneamente in tre lingue, fu naturalmente vietata la diffusione in Germania. M ai rapporti fra i due grandi uomini, nonché affievolirsi, si rinsaldarono anche per effetto del comune destino di ebrei perseguitati dal nazismo.

Dettagli

Generi Politica e Società » Studi interdisciplinari e culturali

Editore Bollati Boringhieri

Collana Biblioteca Bollati Boringhieri

Formato Libro

Pubblicato  01/01/1997

Pagine  91

Lingua Italiano-Tedesco

Isbn o codice id 9788833910581


0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Perché la guerra?"

Perché la guerra?
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima