Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Pietro, Giuseppe e il lenzuolo
Pietro, Giuseppe e il lenzuolo

Pietro, Giuseppe e il lenzuolo

by Walter Memmolo - Angelo R. Memmolo
pubblicato da Gangemi

Prezzo:
15,00 12,75
Risparmio:
2,25 -15 %
mondadori card 26 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo giovedì 30 marzo.  (Scopri come).

Descrizione

Gli autori di questo agile volume, più storico che romanzesco, avanzano ipotesi sul recupero della Sindone dal Sepolcro e sulla sua custodia dopo la crocifissione. Il racconto, però, non si limita a questo; con dei flashback narrativi tra Roma, città da cui prende inizio la missione evangelizzatrice di Pietro nel 42, e Gerusalemme, dove Giuseppe d'Arimatea è il protagonista degli eventi della sepoltura, della deposizione e della custodia del sacro Telo, viene riproposta la lettura della Passione, Morte e Resurrezione di Gesù in maniera talmente puntuale, che il lettore non potrà non sentirsi partecipe, come se fosse spettatore attivo. (dalla presentazione di Rafael Pascual L.C.)

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Storia sociale e culturale » Periodi storici » Storia antica , Religioni e Spiritualità » Chiesa cattolica e altre Chiese cristiane » Chiesa cattolica romana

Editore Gangemi

Collana Le ragioni dell'uomo

Formato Brossura

Pubblicato  03/05/2016

Pagine  95

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788849232189


1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Pietro, Giuseppe e il lenzuolo sicrima

sicrima - 27/05/2016 11:14

voto 5 su 5 5

Pietro Giuseppe e il Lenzuolo è un libro che si lascia vivere. Ho trovato questo racconto delicato ma estremamente profondo. Mi ha fatto vivere le emozioni di Giuseppe e Pietro, ho vissuto la passione di Cristo con i loro occhi e i loro cuori. Si vive perfettamente la loro sofferenza per aver assistito alle atrocità a cui Gesù era stato sottoposto e nello stesso tempo la gratitudine per aver potuto godere dei suoi insegnamenti. Si vive il forte senso di colpa di Pietro per averlo tradito, il suo grande senso di responsabilità di diffondere in maniera chiara, semplice e profonda la sua parola e il suo rammarico per non aver compreso subito i messaggi d'amore che Gesù voleva lasciare. Mi ha colpito molto Giuseppe. La sua devozione, la sua disperazione, la sua rassegnazione. Ho vissuto la sua sofferenza per l'impotenza che avvertiva di fronte a scene atroci di flagellazione e umiliazione a cui Gesù era sottoposto. Ho vissuto la dolcezza e il conforto che Giuseppe ha provato quando si è "cullato" in quel lenzuolo come in un abbraccio paterno. Ma più di tutto ho vissuto l'amore dignitoso con cui Gesù sopportava la ferocia umana. È un libro che ho letto avidamente, non per conoscere ovviamente un finale già risaputo ma per vivere fino in fondo le emozioni che trasmette. Grazie per averci fatto conoscere o almeno immaginare questa storia forte, dura ma sicuramente alla fine meravigliosa. S.M.C.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima