Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Precari e contenti. Storie di giovani che ce l'hanno fatta
Precari e contenti. Storie di giovani che ce l'hanno fatta

Precari e contenti. Storie di giovani che ce l'hanno fatta

by Angela Padrone
pubblicato da Marsilio

11,90
14,00
-15 %
14,00
Disponibile.
24 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

II precariato è oggi l'incubo dei giovani che cercano lavoro. Ma è diventato anche un luogo comune, uno spauracchio di cui si parla più che della disoccupazione, del lavoro nero e dello sfruttamento. Qualche politico si è spinto fino al punto di dire che oggi i 'call center', simbolo del precariato, sono come le miniere di carbone di cento anni fa. Ma è proprio così? Forse no. Dietro il luogo comune si nasconde una realtà più varia di quanto si dica e spesso piena di opportunità: tanti ragazzi riescono a realizzare i loro sogni e le loro aspettative. Come si fa a non farle svanire? In questo libro sono raccontate storie di ragazzi e ragazze. Alcuni sono precari, altri non più, quasi tutti però hanno trovato una propria strada. II loro entusiasmo e il modo in cui hanno superato le difficoltà possono essere una grande fonte di ispirazione, una formidabile guida, per quanti ancora sono incerti e non sanno dove andare. In realtà, nell'attuale mercato del lavoro, ci sono più opportunità di quante ce ne siano mai state. Proprio il precariato, gli stage, il lavoro interinale, i contratti a termine e le borse di studio, sono le strade attraverso cui tanti giovani ce la fanno. Può sembrare paradossale, ma sono occasioni che i loro fratelli maggiori e i loro genitori non avevano. Se la disoccupazione in Italia è scesa sotto il 7%, il livello più basso degli ultimi trent'anni, qualche speranza vuol dire che c'è. L'importante è che i giovani imparino a non sprecare le loro capacità e a prendere al volo le occasioni.

Dettagli

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Precari e contenti. Storie di giovani che ce l'hanno fatta"

Precari e contenti. Storie di giovani che ce l
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima