Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Premesse razionali della fede. Teologi e filosofi a confronto sui «preambula fidei»
Premesse razionali della fede. Teologi e filosofi a confronto sui «preambula fidei»

Premesse razionali della fede. Teologi e filosofi a confronto sui «preambula fidei»

by Antonio Livi
pubblicato da Lateran University Press

22,10
26,00
-15 %
26,00
Spedito entro un mese.
44 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Il problema se l'atto di fede nella rivelazione divina implichi delle premesse razionali e se queste possano essere ricondotte ai "praeambula fidei" di Tommaso d'Aquino, è tornato di attualità nel dibattito filosofico-teologico contemporaneo quando ci si è resi conto che questo problema implica, non solo la valutazione storiografica dell'epistemologia medioevale, ma anche e soprattutto la questione delle scelte di tipo filosofico (di logica epistemica e di metafisica dell'esistenza) che oggi ispirano la teologia fondamentale e in particolare le interpretazioni della rivelazione cristiana e della sua credibilità. Questo volume raccoglie gli interventi di qualificati studiosi che rispondono, sulla scorta della loro specifica competenza storiografica o teoretica, alla domanda: si può (si deve) parlare ancora oggi dei "praeambula fidei"?

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Premesse razionali della fede. Teologi e filosofi a confronto sui «preambula fidei»"

Premesse razionali della fede. Teologi e filosofi a confronto sui «preambula fidei»
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima