Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Quando la notte
Quando la notte

Quando la notte

by Cristina Comencini
pubblicato da Feltrinelli

13,60
16,00
-15 %
16,00
Disponibile.
27 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

E' estate, Marina è in montagna con il figlio piccolo, sola di fronte alla propria incapacità di essere la brava madre che dovrebbe, che vorrebbe, essere - una sensazione che si affanna a nascondere alla famiglia e persino a se stessa. Il suo padrone di casa, Manfred, è un montanaro rude e silenzioso, che nasconde con la ruvidezza il trauma di un doppio abbandono: quello della madre e quello della moglie, che gli ha portato via anche i figli. Il figlio di Marina accidentalmente cade dal tavolo, il sangue scorre, lei è incapace di reagire. Manfred salva il bambino e scopre il "segreto" di quella donna che ha continuato a spiare: Marina non è in grado di accudire il suo bambino. Ben presto però anche Manfred viene smascherato come l'uomo traumatizzato e angosciosamente solo che è: lo smascheramento è tanto più doloroso perché avviene dopo un incidente (in montagna, là dove lui dovrebbe sentirsi più sicuro e forte) nel quale rischia di perdere la vita ma viene salvato da Marina. Per un attimo lunghissimo sono stati l'uomo e la donna che si guardano, si sfidano, si desiderano - e forse si vogliono morti, tanto è intollerabile ed estremo il loro desiderare. E invece si separano. Manfred si fa accudire, invalido, dalla ex moglie. Marina torna dal marito, in città - la vacanza è finita. Quindici anni dopo quell'estate Manfred e Marina si ritrovano.

La nostra recensione

Un uomo e una donna in montagna, in una casa isolata. Marina è una giovane mamma in vacanza da sola insieme al suo bambino e al suo disagio, in un piccolo paese delle Dolomiti. Lei ha un po' paura di questo figlio con il quale sente di non riuscire a comunicare, teme i suoi pianti, ma soprattutto è spaventata dai sentimenti all'apparenza inconciliabili con cui suo figlio la obbliga a confrontarsi. Lui è Manfred, una guida di montagna, arrabbiato con il mondo, ma soprattutto con le donne: la moglie se ne è andata, non sopportando più l'isolamento della montagna, ma prima ancora fu la madre ad andarsene lasciando Manfred e i suoi due fratelli soli con il padre che li ha cresciuti. Queste persone così diverse cominciano a guardarsi, si osservano quasi con astio: è l'attrazione dell'uno verso l'altra. Finché una notte il bambino ha un incidente in casa e Manfred interviene salvandoli entrambi. Il piccolo dalle conseguenze di una brutta caduta, la madre da se stessa. Da quella notte ognuno dei due si mette sulle tracce dell'altro, si spiano, si odiano, si cercano per darsi battaglia. E attraverso questo desiderio cominciano a volersi in modo incontrollato. La montagna, terza protagonista, domina i loro sentimenti dalla cima del gigante e li fa uscire allo scoperto, dando carne e voce a un desiderio non ammesso a parole, un desiderio di anime che rimane in sospeso fino a tanti anni dopo, quando la donna tornerà a cercarlo. Quando la notte, l'ultimo libro di Cristina Comencini, è un romanzo sull'amore, quello totale, doloroso, ancestrale, capace di svelare il lato oscuro del sentimento materno e quello ancora più impenetrabile che parla la lingua del desiderio. Athena Barbera

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Feltrinelli

Collana I narratori

Formato Libro

Pubblicato 02/09/2009

Pagine 203

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788807017902

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Quando la notte"

Quando la notte
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima