Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Quasi una preghiera
Quasi una preghiera

Quasi una preghiera

by Adriana Zarri
pubblicato da Einaudi

15,72
18,50
-15 %
18,50
Disponibile.
31 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

La preghiera è spesso intesa come un recitar formule e un domandar cose. Per Adriana Zarri, invece, le formule sono soltanto il vestito che ci mettiamo addosso ma la sostanza resta sotto. La preghiera è piuttosto un parlare portando con sé tutte le nostre interrogazioni, osservazioni, lamenti. Con dolci abbandoni e fantasiose svagatezze più ancora che con calcolate richieste. In queste pagine c'è un interlocutore costante, un "tu". Questo tu è il Signore, naturalmente, e nello stesso tempo è un uomo vicino agli altri uomini e alle loro vite. Perché queste non sono preghiere, ma quasi preghiere, sono un diversamente pregare. Sono conversazioni, canti, riflessioni, indignazioni e meditazioni sul mondo e sulla natura. "Perché io amo pregare seguendo il ritmo stagionale", dice Adriana Zarri, e proprio le stagioni sono le quattro grandi articolazioni di questo libro. C'è l'inverno con cui inizia e si chiude l'anno: i giorni sono freddi e corti, eppure l'inverno è utile e la neve è bella: "Sotto la neve pane" dice il proverbio. Già a febbraio il filo d'erba inizia a premere tenacemente sotto la cresta della terra per vedere il sole. C'è la primavera, il momento dell'anno in cui il terreno che pareva morto rivive, il cielo cambia di colore e si celebra la Resurrezione che, come accade nella natura, è un riaprirsi alla vita. C'è l'estate, stagione panica, in cui è bello distendersi per terra e sentire il suolo crepitare sotto i nostri corpi.

Dettagli

Generi Religioni e Spiritualità » Vita e pratica cristiana » Vita e pratica cristiana » Cristianesimo » Spiritualità e misticismo cristiano » Chiesa cattolica e altre Chiese cristiane » Chiesa cattolica romana

Editore Einaudi

Collana Frontiere Einaudi

Formato Rilegato

Pubblicato 02/01/2013

Pagine 193

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788806215101

1 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Quasi una preghiera luca.necciai1

Luca Necciai - 31/05/2013 18:18

voto 4 su 5 4

No fu persona semplice Adriana Zarri, soprattutto per chi decise frettolosamente di catalogarla attraverso i "luoghi" mediatici dove era possibile incontrarla e leggerla; luoghi connotati come troppo schierati e troppo lontani da un cammino di fede (la Samarcanda di Santoro, il Manifesto presidio di radicalità comunista...). Invece Adriana, che non si negava mai alla terra e agli animali che personalmente accudiva, proprio nella sua vita quotidina era più facilmente intercettabile e tracciabile. Chi non ha avuto la fortuna con lei di poter dissertare di temi alti mentre in cascina raccoglieva le uova, può recuperare tutto l'ampio respiro della sua visione teologica attraverso questo suo ultimo scritto uscito postumo e cadenzato da quei ritmi vitali (bioetologici, circadiani e stagionali) da cui da poco si è accomiatata. Un dialogo a tre (autore, lettore, protagonista) in cui oltre ai personaggi in gioco si valorizza il medium. Da leggere, meditare, custodire.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima