Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Ragnarok. La fine degli dèi
Ragnarok. La fine degli dèi

Ragnarok. La fine degli dèi

by Antonia Susan Byatt
pubblicato da Einaudi

Prezzo:
17,50 14,87
Risparmio:
2,63 -15 %
mondadori card 30 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo venerdì 9 dicembre.  (Scopri come).

Descrizione

Lei "era una bambina magra, delicata, tutt'ossa, come un tritone, con capelli che sembravano fili di fumo illuminati dal sole". E c'era la guerra. L'aviazione tedesca bombardava Londra e i centri industriali. Gli abitanti delle città si rifugiavano in campagna. Come la bambina e sua madre, che per un paradosso del destino in campagna, pur essendo sposata, "può avere una vita della mente". Il padre è via, nei cieli dell'Africa, forse. Sua madre, a cui piacciono le parole, le regala un libro, "Asgard e gli dèi", la storia del Ragnarok, la fine senza resurrezione degli dèi norreni. Il libro diventa una compagnia essenziale, la bambina lo legge ogni sera in un tenue spiraglio di luce, ammira il coraggio di Odino, si compiace degli inganni di Loki, si gode le sue avventure subacquee in compagnia della portentosa serpentessa sua figlia. Di giorno riflette su quelle storie, a cui non crede, ma che tuttavia "le si attorcigliavano nel cervello come fumo, ronzando come api scure dentro un alveare". L'aiutano a tenere a bada un'inconscia disperazione. Ha paura, paura che il padre non torni, paura di veder sparire il mondo che conosce. Legge anche i miti greci e le fiabe dei Grimm e di Andersen, ma perfezione e fantasia non le offrono appigli per fronteggiare un senso di disastro imminente.

La nostra recensione

Per chi, come Antonia Byatt, durante la guerra era una bambina, il periodo dello sfollamento in campagna è stato quasi un momento fuori del tempo, una magica esperienza a contatto con la natura, un confronto con paure ataviche suscitate dal concreto pericolo di perdere persone care. “La bambina magra” protagonista di questa storia sospesa fra memoria e fantasia ha il presentimento che suo padre aviatore non tornerà dalla guerra, e nel libro sulla mitologia scandinava regalatole dalla madre proietta i suoi timori, restando sedotta dagli aspetti più cupi di quelle leggende, in particolare dal Crepuscolo degli Dei, il Ragnarock, quando tutto perirà. Con il suo stile inconfondibile e sofisticato la scrittrice alterna le descrizioni di due mondi e due nature: c’è la rigogliosa campagna inglese ingioiellata da infinite specie botaniche e ci sono gli alberi cosmici illustrati nel libro Asgard e gli dei: il frassino Yggdrasil e Randrasill, l’albero subacqueo, attorno ai quali vivono e lottano mostri che sembrano emergere dall’inconscio collettivo.
Daniela Pizzagalli

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Einaudi

Collana Supercoralli

Formato Rilegato

Pubblicato  25/11/2013

Pagine  141

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788806214029


Traduttore Anna Nadotti  -  Fausto Galuzzi

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Ragnarok. La fine degli dèi"

Ragnarok. La fine degli dèi
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima