Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Retoriche dell'intransigenza. Perversità, futilità, messa a repentaglio
Retoriche dell'intransigenza. Perversità, futilità, messa a repentaglio

Retoriche dell'intransigenza. Perversità, futilità, messa a repentaglio

by Albert O. Hirschman
pubblicato da Il Mulino

9,60
12,00
-20 %
12,00
Disponibile.
19 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Dalla Dichiarazione dei diritti dell'uomo alle battaglie per l'allargamento del suffragio a fine Ottocento, alla creazione del welfare state, Hirschman rilegge due secoli di storia alla ricerca dei meccanismi retorici in atto nello scontro fra spinte riformatrici e controspinte reazionarie. Individua così tre tipi di argomentazioni usate dal pensiero conservatore: le tesi della perversità (il cambiamento genererebbe effetti perversi), della futilità (non avrebbe alcun effetto) e della messa a repentaglio (provocherebbe danni). Ma anche la retorica progressista non è immune da analoghi vizi retorici. Come sottrarsi a questa retorica dell'intransigenza che non consente il dialogo?

Dettagli

Generi Politica e Società » Ideologie e Teorie politiche » Ideologie politiche » Liberalismo

Editore Il Mulino

Collana Biblioteca paperbacks

Formato Tascabile

Pubblicato 07/09/2017

Pagine 176

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788815273321

Traduttore G. Ferrara degli Uberti

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Retoriche dell'intransigenza. Perversità, futilità, messa a repentaglio"

Retoriche dell
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima