Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Ridere piangere gridare
Ridere piangere gridare

Ridere piangere gridare


pubblicato da Bollati Boringhieri

9,35
11,00
-15 %
11,00
Disponibile.
19 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Il grido di Munch, scelto a prototipo dell'angoscia, risate omeriche proverbiali, il pianto di Maria ai piedi della Croce. Espressioni immediate di emozioni che l'arte e la storia ci tramandano, affetti pubblici e privati che segnano il confine tra l'eccesso e la norma non scritta di compostezza, a regolare il flusso dei sentimenti in forme socialmente tollerabili. Le stesse psicoterapie hanno prodotto tecniche di cura basate su tali forme espressive, dall'urlo primario, risposta al trauma della nascita, di Otto Rank, prototipo della separazione, alle terapie del ridere. Sigmund Freud si occupa del motto di spirito, abbracciando gli argomenti affini del comico e dell'umorismo. Da Freud prende le mosse Kris, con il quale il fenomeno del comico acquista un valore autonomo, all'interno dell'esperienza di vita dove sono in gioco le funzioni mature di regolazione dell'Io.
Al grido è dedicato, invece, il saggio di Searl, la cu rivelanza è data dalll'essere uno dei primi lavori psicoanalitici sull'osservazione diretta del bambino. Arma originaria e potente di difesa, il ricorso al grido può segnalare l'inizio di una divisione traumatica all'interno della psiche. Se la componente del grido accomuna uomo e animale, "il pianto - come sostiene Sadoff - sembra essere un fenomeno esclusivamente umano". Infine, il tema specifico del saggio di Fieldman riguarda i pianto al lieto fine dietro il quale si celano sentimenti di perdita, rimpianto, incertezza per il futuro, legati alla coscienza della morte.

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Psicologia: Scuole e Teorie » Teoria psicoanalitica (psicologia freudiana)

Editore Bollati Boringhieri

Collana L'osservazione psicoanalitica

Formato Libro

Pubblicato 01/01/1995

Pagine 120

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788833909516

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Ridere piangere gridare"

Ridere piangere gridare
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima