Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Sade. Un'innocenza selvaggia 1740-1777

by Jean-Jacques Pauvert
pubblicato da Einaudi

Prezzo:
19,63 16,68
Risparmio:
2,95 -15 %
In promo:
Centinaia di film 3x2
mondadori card 33 punti carta PAYBACK
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo lunedì 3 aprile.  (Scopri come).

Descrizione

La leggenda di Sade attraversa quasi due secoli mantenendo pressoché intatti i propri contorni di esemplarità esecrabile, tutt'altro che incrinati, anzi in un certo senso rinsaldati, dal conio del termine "sadismo" e più tardi dalle sue interpretazioni freudiane e post-freudiane.
Ma Donatien-Aldonze-François de Sade, di nobile famiglia provenzale che vantava tra i propri antenati la Laura di Petrarca, poteva davvero definirsi sadico? Per rispondere a un interrogativo tanto complesso, che è quello dell'autore, è necessario innanzitutto penetrare, il più profondamente possibile, nelle vicende di un'esistenza e nella mentalità di un'epoca: è in tale viaggio, appunto, che Pauvert accompagna il lettore, guidandolo attraverso una fitta rete di citazioni tratte da lettere, diari, memoriali e gazzette dell'epoca.
si ricostruisce così, in larga parte narrato dai protagonisti stessi, l'intreccio difficile e inquietante dell'avventura sadiana: l'infanzia povera di amore, il collegio, la carriera militare, il matrimonio e i figli - il destino, insomma, prefigurato a un giovane della sua classe dalla famiglia e dalla società -, ma anche e soprattutto il progressivo imporsi di una vocazione trasgressiva, dalla smodata e rovinosa passione per il teatro alle prime e solitarie esperienze di un'"anuma ardente" (l'affaire di Arcueil, lo scandalo di Marsiglia, le "ragazzine" di Lione, i misteri del castello di la Coste...)
Nel 1777 - anno con il quale si conclude questo primo capitolo biografico - Sade ha trentasette anni, e gliene rimangono altrettanti da vivere: saranno gli anni della Bastiglia, di Charenton, e soprattutto della scrittura, di un lavoro letterario delirante e ossessivo. L'"innocenza selvaggia" ha chiuso il so ciclo, e con essa l'apprendistato a una irripetibile, tragica carriera di libertino.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Storia e Critica letteraria » Letteratura dal 1500 al 1800

Editore Einaudi

Collana Saggi

Formato Libro

Pubblicato  01/01/1988

Pagine  344

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788806600013


Traduttore E. De Angeli

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Sade. Un'innocenza selvaggia 1740-1777"

Sade. Un
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima