Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Scienza come arte. L'estetizzazione della tecnica nell'opera di Marina Iorio. Catalogo della mostra (Napoli, 8 giugno-20 luglio 2008)
Scienza come arte. L'estetizzazione della tecnica nell'opera di Marina Iorio. Catalogo della mostra (Napoli, 8 giugno-20 luglio 2008)

Scienza come arte. L'estetizzazione della tecnica nell'opera di Marina Iorio. Catalogo della mostra (Napoli, 8 giugno-20 luglio 2008)

by - Marcello Viva
pubblicato da Silvana

6,75
15,00
-55 %
15,00
Disponibile.
14 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Heidegger in un saggio del 1959, Identità e differenza, aveva caratterizzato tutto l'insieme della tecnica moderna con la nozione di Gè-steli, che possiamo tradurre con im-posizione per cui "tutto il nostro esistere si trova dovunque provocato a darsi alla pianificazione e al calcolo di ogni cosa". Il Gè-steli è una specie di continua sfrenata provocazione reciproca di uomo ed essere. L'imposizione della tecnica agisce sui territori dell'arte insidiandoli e modificandone l'essenza; la domanda radicale che ci dobbiamo porre oggi è: che ne è dell'arte nell'epoca de! dominio della Tecnica? Nell'opera dì Marina lorio noi vediamo posta la stessa radicale domanda: quale è il rapporto tra i nuovi media tecnologici e la produzione artistica? quale è il ruolo dell'arte in un mondo riconfigurato dai nuovi media tecnologici? Marina lorio esplora il proprio tempo in tutta la sua complessità, percependo e restituendo segnali d'allarme che ci aiutano a interpretare nuove forme della sensibilità e nuovi mondi: l'arte si trasforma in arte sperimentale, il medium tecnologico penetra nella "visione" e ne condiziona l'apparizione e le forme, l'incorporazione della tecnica nell'arte costituisce una vera e propria mutazione dello statuto dell'arte. I concetti estetici di cui disponiamo per parlare di arte sono inadeguati a pensare questa nuova esperienza estetica. La ricerca di Marina lorio è la dimostrazione che una nuova generazione di artisti è disposta a integrare i nuovi media tecnologici nei loro processi creativi.

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Scienza come arte. L'estetizzazione della tecnica nell'opera di Marina Iorio. Catalogo della mostra (Napoli, 8 giugno-20 luglio 2008)"

Scienza come arte. L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima