Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Scienza ed emergenze planetarie. I pericoli dell'uso nefasto della scienza nonostante le sue grandi conquiste
Scienza ed emergenze planetarie. I pericoli dell'uso nefasto della scienza nonostante le sue grandi conquiste

Scienza ed emergenze planetarie. I pericoli dell'uso nefasto della scienza nonostante le sue grandi conquiste

by Antonino Zichichi
pubblicato da BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

9,00
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

L'uomo studia le origini del mondo, addirittura cerca cosa c'era prima del big bang. Scopre che dai quark ai confini dell'universo tutto è retto da tre colonne e tre forze fondamentali. Le tre colonne sono dette famiglie di particelle elementari e consistono di quark e leptoni. Le tre forze sono:
1) quella gravitazionale che lega la Terra al Sole evitandole di perdersi nel freddo gelido (-270°) del cosmo,
2) quella elettrodebole che permette al Sole di brillare senza mai spegnersi né saltare in aria,
3) quella subnucleare che agisce tra quark all'interno dei nuclei degli atomi. Ma esistono anche il buco nell'ozono, l'inquinamento, Hiroshima e Cernobyl: sono solo alcune delle emrgenze planetarie. E' come se l'uomo, invece di usare la scienza per vivere meglio, la usasse contro se stesso. La Terra è una navicella spaziale che viaggia nel cosmo e non dobbiamo distruggerla, ma difenderla: ecco il messaggio di questo libro.

Dettagli

Generi Scienza e Tecnica » Astronomia, Spazio e Tempo » Cosmologia e Universo

Editore Bur Biblioteca Univ. Rizzoli

Collana Superbur scienza

Formato Tascabile

Pubblicato 01/01/2000

Pagine 322

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788817258746

torna su Torna in cima