Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Scuola e nazione. Maestri e istruzione popolare nella costruzione dello Stato unitario (1848-1861)
Scuola e nazione. Maestri e istruzione popolare nella costruzione dello Stato unitario (1848-1861)

Scuola e nazione. Maestri e istruzione popolare nella costruzione dello Stato unitario (1848-1861)

by Maria Cristina Morandini
pubblicato da Vita e Pensiero

Prezzo:
40,00 34,00
Risparmio:
6,00 -15 %
mondadori card 68 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo giovedì 30 marzo.  (Scopri come).

Descrizione

La ricerca proposta in questo volume si inscrive nel quadro degli studi sull'istruzione e sull'educazione primaria e popolare nel Piemonte dell'Ottocento preunitario. Essa ripercorre, alla luce di un'ampia e talora poco indagata base documentaria, gli indirizzi di fondo della politica scolastica subalpina, nel periodo compreso tra l'emanazione della legge Boncompagni (1848) e il compimento del processo di unificazione della penisola, con particolare attenzione ai dibattiti e alle complesse vicende che furono all'origine dell'approvazione della legge Casati (1859) e della sua graduale estensione ai territori annessi al Regno d'Italia. La ricostruzione del quadro politico e culturale subalpino, attenta alle iniziative legate al mondo dell'associazionismo, della stampa e dell'editoria, approfondisce parallelamente due filoni d'indagine. L'uno di natura 'istituzionale', relativo alla riorganizzazione del sistema scolastico su base statale e alla progressiva affermazione del ruolo e delle prerogative del governo nella determinazione degli orientamenti e nella gestione dell'istruzione pubblica, attuate attraverso interventi di carattere giuridico-amministrativo e pedagogico-didattico. L'altro di natura ideologico-politica, riconducibile alla volontà della classe dirigente subalpina di promuovere, mediante l'istruzione pubblica e la scuola, una precisa identità civile e nazionale nelle classi popolari, in sintonia con i propositi di unificazione politica della penisola e di radicamento di quel sentimento nazionale che gli storici anglosassoni definiscono 'nation-building'.
Con una prefazione di Roberto Sani.

Dettagli

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Scuola e nazione. Maestri e istruzione popolare nella costruzione dello Stato unitario (1848-1861)"

Scuola e nazione. Maestri e istruzione popolare nella costruzione dello Stato unitario (1848-1861)
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima