Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Se questo è un uomo. Versione drammatica di Pieralberto Marché e Primo Levi
Se questo è un uomo. Versione drammatica di Pieralberto Marché e Primo Levi

Se questo è un uomo. Versione drammatica di Pieralberto Marché e Primo Levi

by Primo Levi - Pieralberto Marché
pubblicato da Einaudi

Prezzo:
10,50 8,92
Risparmio:
1,58 -15 %
mondadori card 18 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo mercoledì 29 marzo.  (Scopri come).

Descrizione

Andato in scena al Teatro Carignano di Torino la sera del 18 novembre 1966, nella riduzione dell'autore e di un attore professionista, "Se questo è un uomo" era interpretato da cinquantatre attori di sette nazionalità diverse, guidati dal regista Gianfranco De Bosio, in uno spazio scenico di straordinaria e cupa suggestione ideato da Gianni Polidori. Non più ripreso da teatri pubblici né privati, questo testo conserva intatto il suo vigore morale ed è tuttora un bellissimo esempio di teatro "storico", in cui la storia è non solo dei fatti, ma anche e prima degli uomini e delle loro coscienze umiliate e offese.

Dettagli

9 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
7
4 star
2
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Se questo è un uomo. Versione drammatica di Pieralberto Marché e Primo Levi

Anonimo - 03/03/2007 12:41

voto 5 su 5 5

Il libro è molto interessante, riesce a far capire la realtà di Auschwitz anche a degli studenti.

Se questo è un uomo. Versione drammatica di Pieralberto Marché e Primo Levi

alessandro - 16/01/2007 22:38

voto 5 su 5 5

il silenzio è padrone delle mie labbra dopo aver letto la testimonianza di quest'uomo!!!! nulla da dire... dire che è un libro come molti altri e come smentire ciò che è successo, come aver assistito ed esserne stati complici di ttt quel che successo!!!! da adolescente mi ha fatto capire cose che prima erano sempliciamente incomprensibili!!!! MI HA FATTO MATURARE MORALMENTE!! suggerisco di leggerlo a chi ancora nn l'abbia fatto...

Se questo è un uomo. Versione drammatica di Pieralberto Marché e Primo Levi

Anonimo - 10/10/2005 20:19

voto 5 su 5 5

Mi viene in mente una frase di un film: ''alla fine non ci sono risposte semplici, nè buoni, nè cattivi, solo il silenzio''. Non è sempre così. A volte le risposte si trovano eccome e la differenza tra il bene e il male è così chiara che non può esserci silenzio perché sarebbe solo quello della morte. Questo è stato. Ricordate o siate maledetti. Lo dice all'inizio e capisco cosa intende. Non i semplici fatti, ma la consapevolezza che l'odio arbitrario porta alla morte morale e alla fine sono gli innocenti quelli che pagano. Io non molto tempo fa ho sentito una persona dire che gli ebrei ''se l'erano cercata''. Questi sono i successori delle SS. Se idee simili troveranno anche un solo sostenitore e anche uno solo verrà perseguitato per folli motivi quali hanno dato il via alla shoa, che futuro ci aspetta? Meditate che questo è stato

Se questo è un uomo. Versione drammatica di Pieralberto Marché e Primo Levi

Anonimo - 16/03/2005 13:19

voto 5 su 5 5

un libro che fa riflettere che ti fa rimanere a bocca apeta parola dopo parola , stupore ma tristezza , che fa pensare , la poesia è stupenda ... mia madre ha avuto la fortuna di incontare questo magnifico uomo prima della sua morte. secondo me basta leggere il titolo SE QUESTO E' UN UOMO e si capisce gia tutto ...

Se questo è un uomo. Versione drammatica di Pieralberto Marché e Primo Levi

Anonimo - 11/03/2005 16:56

voto 5 su 5 5

Dopo questo libro mi viene da pensare come dei nostri simili possano aver fatto una cosa del genere.Io mi rifiuto di pensare che siano esseri umani.Nessun altro commento.Solo silenzio.Perchè a volte il silenzio vale molto più delle parole.

Se questo è un uomo. Versione drammatica di Pieralberto Marché e Primo Levi

Massimo - 18/09/2004 23:00

voto 4 su 5 4

Un libro che consiglio di leggere a tutti coloro che vogliono approfondire l'argomento sui campi di sterminio. Sicuramente da non perdere!

Se questo è un uomo. Versione drammatica di Pieralberto Marché e Primo Levi

Anonimo - 28/01/2004 18:24

voto 4 su 5 4

Un libro-documento scritto in modo chiaro e privo di ovvietà. Sono molti i messaggi che lancia Primo Levi in questo romanzo. A me è giunto questo: ''chiunque entra in un lager nazista è destinato a morire, anche se alla fine riesce a salvarsi; il lager ti uccide dentro, ti annienta come uomo pensante e ti trasforma in un animale, anzi peggio, in una macchina priva di qualsiasi sentimento''. Ora capisco perchè Levi si è suicidato, non oso pensare a quali fantasmi devono averlo perseguitato per il resto della sua vita. Che Dio possa ridargli ciò che gli è stato strappato con la forza. FABIO BALLABIO

Se questo è un uomo. Versione drammatica di Pieralberto Marché e Primo Levi

Anonimo - 05/01/2004 17:08

voto 5 su 5 5

questo e' il genere di libro che tutti dovremmo aver letto

Se questo è un uomo. Versione drammatica di Pieralberto Marché e Primo Levi

Anonimo - 23/12/2003 18:10

voto 5 su 5 5

nessun commento. silenzio.

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima