Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Senzaterra
Senzaterra

Senzaterra

by Evelina Santangelo
pubblicato da Einaudi

Prezzo:
12,50 10,62
Risparmio:
1,88 -15 %
mondadori card 21 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo lunedì 23 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Gaetano è un ragazzo di un remoto paese della Sicilia dove convivono riti arcaici e tracce di una modernità mal digerita. Un paese sconciato dall'abusivismo e da tanti altri mali. Molti lì sono emigrati in Germania alla ricerca di una vita piú dignitosa. Tra questi, il padre di Gaetano che, operaio specializzato in una grossa azienda tedesca, vorrebbe tirare fuori il figlio da quella palude. E' tornato in paese per questo. Vuole aprire un bar in Germania, vuole che Gaetano l'aiuti, che magari si prenda una laurea lí, che viva insieme a lui, perché "è brutto stari suli, lariu assai". Gaetano però non ha nessuna intenzione di seguirlo. Lí ha i suoi amici, una zia anziana che ama moltissimo, una madre seppellita nel cimitero del paese cui ha promesso di non andar via, e un timore, soprattutto un timore: quello di finire come i tanti immigrati che sbarcano sulle spiagge vicine, "morti di fame" che hanno perduto, insieme alla terra, la loro dignità e qualsiasi prospettiva di riscatto. Arrivano clandestini sui barconi, si disperdono nelle campagne, si acconciano a lavorare per una manciata di euro nelle serre che, come "un mare finto", dilagano nel paesaggio. Cosí è stato anche per Alí, un nordafricano che, espulso dal proprio paese, ha scelto la clandestinità e l'anonimato di quel tunnel di plastica. E proprio in un'azienda che produce ortaggi in serra s'incrociano i destini di Gaetano e Alí. Una serra gestita da un boss della zona, don Michele, che apprezza i "bravi lavoratori" che non "parrano ammatula", che sanno cioè tenere la bocca chiusa. Le due vicende umane, quella di Alí e quella di Gaetano, finiscono cosí quasi per sovrapporsi e diventare una lo specchio dell'altra. Ali è un 'senzaterra', in balia del suo destino d'immigrato. Gaetano è uno che crede di averla, una terra, solo che, a poco a poco, non può fare altro che sentirsela sfarinare sotto i piedi. Quella terra madre rivendicata all'inizio da Gaetano, privata di ogni peso diventa l'oggetto sfuggente di un desiderio che rischia di rimanere deluso, di naufragare nel nulla di quel paesaggio lunare in cui riecheggerà infine l'urlo di Alí in fuga, l'urlo di chi davvero non sa piú dove andare. Il romanzo "Senzaterra" è ispirato alla storia originale scritta dall'autrice per il film "La Terramadre" (58° Festival Internazionale del Cinema di Berlino - sezione Forum, regia di Nello La Marca).

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Einaudi

Collana L'Arcipelago Einaudi

Formato Brossura

Pubblicato  29/09/2008

Pagine  174

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788806193775


0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Senzaterra"

Senzaterra
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima