Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Settembre 1943. I giorni della vergogna
Settembre 1943. I giorni della vergogna

Settembre 1943. I giorni della vergogna

by Marco Patricelli
pubblicato da Laterza

Prezzo:
20,00 16,00
Risparmio:
4,00 -20 %
mondadori card 32 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo giovedì 26 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Tra l'alba del 9 e il pomeriggio del 12 settembre 1943 l'Italia si disgrega, i suoi capi fuggono, scompare qualsiasi riferimento istituzionale, o militare: è un evento senza precedenti. In meno di quattro giorni, e nel raggio di pochissimi chilometrisi compie la sorte di Vittorio Emanuele III e di Benito Mussolini. Mentre il re abbandona Roma per raggiungere il porto di Oltana, in Abruzzo, il Duce è prigioniero nell'albergo di Campo Imperatore, sul Gran Sasso. Sorvegliato a vista, dovrebbe essere consegnato agli alleati secondo le clausole dell'armistizio ma i custodi non sanno cosa farsene perché i tedeschi se lo andranno a prendere da un momento ali altro e nessuno ha voglia di rischiare la vita per lui. Nella "prigione più alta del mondo" regna la più totale incertezza: non reagire o combattere? Consegnare il prigioniero o ucciderlo? Chi avrebbe l'autorità e il dovere di decidere - Pietro Badoglio preferisce non farlo, spinto dalla paura dei tedeschi e dall'opportunismo: se Mussolini cadesse in mano agli Alleati Se sue rivelazioni metterebbero il Maresciallo (e non solo lui!) in grave imbarazzo, meglio dunque che sia Hitler a liberarlo.

Dettagli

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Settembre 1943. I giorni della vergogna"

Settembre 1943. I giorni della vergogna
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima