Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Sguardi incrociati. Contesti postcoloniali e nuove soggettività femminili
Sguardi incrociati. Contesti postcoloniali e nuove soggettività femminili

Sguardi incrociati. Contesti postcoloniali e nuove soggettività femminili


pubblicato da Mesogea

13,60
16,00
-15 %
16,00
Disponibile.
27 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Questo libro traccia il percorso di ricerca-azione, avviato nel 2014 all'interno del Centro Interculturale di Parma e proseguito in forma di laboratorio narrativo, sul tema del corpo femminile e dei dispositivi di controllo che oggi lo investono. In linguaggi e stili eterogenei, i vari interventi delle donne di diversa età e provenienza che vi hanno contribuito, si interrogano su vecchi e nuovi modelli di emancipazione e di relazione, ponendo in primo piano la pratica degli "sguardi incrociati" come strategia possibile per "decolonizzare le coscienze" e costruire forme concrete di reciproca ospitalità, una nuova "arte della presenza" nello spazio pubblico e nella vita privata.

Dettagli

Generi Politica e Società » Donne » Questioni femminili » Studi di Genere e gruppi sociali » Donne

Editore Mesogea

Collana Studi e ricerche

Formato Brossura

Pubblicato 16/06/2015

Pagine 138

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788846921482

Curatore V. Pallegrino

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Sguardi incrociati. Contesti postcoloniali e nuove soggettività femminili"

Sguardi incrociati. Contesti postcoloniali e nuove soggettività femminili
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima