Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Stephen King. La paura e l'orrore nella narrativa di genere
Stephen King. La paura e l'orrore nella narrativa di genere

Stephen King. La paura e l'orrore nella narrativa di genere

by Carlo Bordoni
pubblicato da Liguori

Prezzo:
21,49 18,26
Risparmio:
3,23 -15 %
mondadori card 37 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo giovedì 2 febbraio.  (Scopri come).

Descrizione

Il suo mondo fantastico affonda le radici nei ricordi dell'infanzia e dell'adolescenza, nella musica, nel cinema, nella pulp fiction, nella cultura popolare del dopoguerra, nelle piccole cittadine del Maine, che divengono il teatro privilegiato della messinscena dell'orrore, ma anche di straordinarie storie picaresche che si rifanno alla grande tradizione americana del romanzo di formazione. Carlo Bordoni analizza in questo saggio l'opera complessiva di King, dai primi lavori degli anni Settanta ai titoli appena dati alle stampe. L'analisi di un fenomeno editoriale, di un successo personale costruito con determinazione, ma anche una costante ricerca dell'affermazione del piacere della scrittura come modus vivendi.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Storia e Critica letteraria » Letteratura dal 1900

Editore Liguori

Collana Teorie e oggetti della letteratura

Formato Illustrato

Pubblicato  01/01/2002

Pagine  248

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788820733865


1 recensioni dei lettori  media voto 1  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
1
Stephen King. La paura e l'orrore nella narrativa di genere

Chiara - 28/04/2004 18:51

voto 1 su 5 1

Sto leggendo qualsiasi cosa riguardante King (i famosi saggi di Douglas Winter, le interviste raccolte da Tim Underwood e Chuck Miller, il libro di Ciro Ascione, quelli di George Beahm ecc) perché qualche anima buona ha accettato la mia tesi su King, e vi posso dire che il libro di Bordoni è assolutamente inutile. Fino a pagina 80 non vi è nessun accenno alle opere di Stephen King, tranne qualche riga su due-tre romanzi. Nonostante la prefazione dica che Bordoni si sia interessato a King grazie a un suo allievo ed abbia imparato ad ammirarlo, nel suo libro non traspare nessuna traccia di questa ''presunta'' ammirazione. Inoltre, il libro è una summa dei saggi precedentementi pubblicati da Bordoni, che ''fanno a pugni'' con quelli più recenti... insomma, a mio parere non ne vale proprio la pena.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima