Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Storie di cani per una bambina
Storie di cani per una bambina

Storie di cani per una bambina

by Dacia Maraini
pubblicato da BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

6,71
7,90
-15 %
7,90
Disponibile.
13 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Un cane che adora i gelati, un cane abbandonato in un cassonetto. Cani contegnosi e cani arresi all'amore per l'uomo. Ma anche un dolce vecchio cavallo da circo, una coppia di lontre braccate da un cacciatore, un grande uccello misterioso che una notte bussa alla finestra di un albergo. Storie di cani, storie di altri animali. Per una bambina, per tutti i bambini che cercano amici. Età di lettura: da 8 anni.

Dettagli

Generi Bambini e Ragazzi » Narrativa » Storie di animali » 7-9 anni

Editore Bur Biblioteca Univ. Rizzoli

Collana Ragazzi

Formato Tascabile

Pubblicato 03/02/2009

Pagine 84

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788817029490

Illustratore A. Ferrari

1 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
1
2 star
0
1 star
0
Storie di cani per una bambina donatorossella

Donato Rossella - 02/01/2015 13:31

voto 3 su 5 3

Letto tramite prestito bibliotecario virtuale (sì, esiste in Italia, usatelo!). Mi ha lasciata... spiazzata. Attenzione, non è un libro di 'svago', pieno di fiabe con simpatici animaletti. Pur dedicato ai bambini è uno di quei libri che va letto con un adulto accanto, perché alcune storie andranno sicuramente commentate e alcuni temi affrontati in famiglia! Molte sono storie canine 'di altri tempi' (in canile i cani non si sopprimono più da anni), quella del cacciatore e delle lontre è terribile nella sua brutale sincerità. Probabilmente è stata la storia di apertura a raffreddarmi verso il libro, con la sua riflessione sull'eutanasia che ritengo, onestamente, colpevolizzante e poco rispettosa nei confronti di quelle persone che, pur soffrendo moltissimo, decidono per questa via per il loro beniamino, né ritengo sia giusto condannare un animale all'agonia perché 'avrebbe i suoi ritmi naturali'.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima