Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Strada dritta (La)
Strada dritta (La)

Strada dritta (La)

by Francesco Pinto
pubblicato da Mondadori

Prezzo:
18,00 15,30
Risparmio:
2,70 -15 %
mondadori card 31 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo venerdì 7 aprile.  (Scopri come).

Descrizione

II 27 maggio del 1956, data inizio lavori, c'è una sola cosa: il coraggio di alcuni uomini, i soli capaci di immaginare e realizzare una via di comunicazione che unisca il Paese. Come la ferrovia negli Stati Uniti. Il 4 ottobre del 1964 una striscia di asfalto lunga 755 chilometri collega Milano con Napoli, il Nord con il Sud, la nebbia con il sole. Durante quegli otto anni un esercito di tecnici, manovali, ingegneri, architetti, dirigenti, progettisti, capocantieri ha combattuto senza sosta, dall'alto dei viadotti e nel buio delle gallerie, nel fango degli inverni e nell'afa delle estati, per mantenere la promessa della sua costruzione. All'interno di una rigorosa ricostruzione storica, mescolando personaggi d'invenzione e protagonisti reali, questo romanzo racconta la storia di quell'esercito e della sua strada. Ufficiali e soldati, uomini e donne, ognuno con un proprio sogno da rendere vero e una promessa a cui tenere fede. Tutti italiani, tutti con la schiena dritta, come la strada che debbono costruire.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Mondadori

Collana Strade blu

Formato Brossura

Pubblicato  29/03/2011

Pagine  318

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788804608981


4 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
1
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Strada dritta (La)

Anonimo - 24/03/2012 00:07

voto 5 su 5 5

A me è piaciuto. Argomento molto interessante. Scrittura giornalistica molto leggera e veloce. Una bella storia che può renderci orgogliosi di avere un recente passato così.

Strada dritta (La)

Anonimo - 16/08/2011 13:32

voto 0 su 5 1

L'argomento e' assolutamente suggestivo e interessante, ma Pinto scrive veramente male.

Strada dritta (La)

Anonimo - 11/06/2011 08:58

voto 0 su 5 1

L'Italia che decideva e lavorava, l'Italia che entrava nel G8 dopo le macerie della guerra, da popolo di contadini a primi nella tecnica... Un Nuovo Rinascimento che si è spento. Romanzo storico avvincente che ci costringe a riflettere su quale sarà il futuro dell'Italia. Da leggere in maniera leggera e godibile, sotto l'ombrellone o nelle serate estive. Costringe alla discussione sul perchè oggi in Italia ci vogliano anni per chiudere una buca in una strada e progettare lo smaltimento dei rifiuti. Incapacità oggi di una nazione di avere al vertice, politico e economico, persone di qualità che sappiano operare per il bene comune, con il coraggio delle scelte, anteponendo l'interesse collettivo a quello personale. Le leggi "ad personam" metafora del sentire comune, il potere deve garantire me e i miei, del doman non c'è certezza. Nello

Strada dritta (La)

Anonimo - 29/05/2011 09:42

voto 4 su 5 4

L'Italia che decideva e lavorava, l'Italia che entrava nel G8 dopo le macerie della guerra, da popolo di contadini a primi nella tecnica...Un Nuovo Rinascimento che si è spento. Romanzo storico avvincente che ci costringe a rifelettere su quale sarà il futuro dell'Italia. Da leggere! Nello

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima