Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Transluoghi. Storytelling, beni culturali, turismo esperenziale
Transluoghi. Storytelling, beni culturali, turismo esperenziale

Transluoghi. Storytelling, beni culturali, turismo esperenziale


pubblicato da Liguori

19,90
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Lo storytelling per i beni culturali - e per il turismo esperienziale, che costituisce oggi il principale vettore per la valorizzazione - è un campo di esperimenti, pratiche e realizzazioni che si allarga a grande velocità. Il tema viene affrontato per la prima volta in modo organico, offrendo al lettore i "fondamentali": un ampio corpus teorico su mitologie, main topics, narrazione, virtualità, marketing esperienziale e interattività, funzionale alla creazione dei "transluoghi" della cultura; e un vero e proprio manuale d'uso per la progettazione, intrecciato all'analisi di casi di studio, e all'esempio-base di un parco archeologico. Da prospettive diverse il ragionamento converge intorno al nodo centrale, ben oltre il dibattito su tutela o valorizzazione, conoscenza specialistica o massificazione, esperienza reale o virtuale. Ossia: come, ma anche perché trasformare la realtà in parchi a tema? Domanda rilevante, soprattutto per la cultura europea in pieno cambio di paradigmi.

Dettagli

Generi Arte Beni culturali e Fotografia » Beni culturali » Restauro e conservazione » Collezionismo e Antiquariato » Conservazione e restauro delle antichità , Politica e Società » Studi interdisciplinari e culturali

Editore Liguori

Collana Socio-logie

Formato Brossura

Pubblicato 09/09/2016

Pagine 196

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788820766580

Curatore S. Calabrese  -  G. Ragone

torna su Torna in cima