Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Tre camere a Manhattan
Tre camere a Manhattan

Tre camere a Manhattan

by Georges Simenon
pubblicato da Adelphi

Prezzo:
16,00 12,00
Risparmio:
4,00 -25 %
mondadori card 24 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo venerdì 20 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

New York, notte. Un uomo e una donna camminano lungo la Quinta Strada. Entrano in un bar. Ne escono. Un altro bar. E riprendono a camminare, instancabili, come se non potessero fare altro che camminare: 'come se avessero sempre camminato così, per le strade di New York, alle cinque del mattino'. Come se la notte non dovesse mai finire. Lui non sa niente di lei, lei non sa niente di lui. Lei traballa un po' sui tacchi troppo alti, e ha una voce roca, una voce che fa pensare a una pena oscura; su una delle sue calze chiare spicca una smagliatura sottile - come una cicatrice. Non è né giovanissima né prepotentemente bella; sul suo viso, i segni di stanchezza, di una ferita remota: ma è proprio questo a renderla seducente. Si sono incontrati solo poche ore prima, in una caffetteria nei pressi di Washington Square, come due naufraghi, e ora 'sono così tenacemente avvinti l'uno all'altra che la sola idea della separazione risulta loro intollerabile'. Ma come si può rimanere in quel territorio privilegiato, fuori dal tempo e dallo spazio, che è l' 'amour fou?' Con 'Tre camere a Manhattan' (di cui disse: 'E' uno dei pochissimi romanzi che abbia scritto a caldo - e questo mi faceva paura') Simenon si impone come un grande romanziere della passione.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Adelphi

Collana Biblioteca Adelphi

Formato Libro

Pubblicato  01/01/1998

Pagine  181

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788845913815


Traduttore Laura Frausin Guarino  -  L. Frausin Guarino

6 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
4
4 star
2
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Tre camere a Manhattan

Anonimo - 12/02/2009 16:38

voto 5 su 5 5

Stupendo da leggere come tuttu i libri del grande maestro Simenon.

Tre camere a Manhattan

Anonimo - 16/06/2008 15:36

voto 5 su 5 5

E' la più grande storia d'amore che io abbia mai letto. Le parole del libro avvolgono il lettore così da renderlo protagonista di un amore così perduto, così disperato e così totale.

Tre camere a Manhattan

Anonimo - 29/11/2004 15:16

voto 5 su 5 5

impossibile desrcrivere la bellezza di questo capolavoro, intenso e leggero allo stesso tempo divora la curiosità del lettore che si ritrova seduto a ''vedere'' due sconosciuti intrecciare le loro vite, fondersi nella loro disperazione per rinascere unici. divinamente esaltante.

Tre camere a Manhattan

Anonimo - 28/02/2003 10:15

voto 4 su 5 4

e' unico per la capacita' di creare un'atmosfera appassionata,reale e irreale allo stesso tempo.

Tre camere a Manhattan

Valerio Ricci - 04/10/2002 21:32

voto 4 su 5 4

Fresco,rapido intenso. Un libro da bere in una settimana..nello stesso tempo in cui è stato scritto. L'autore ti porta con se in una avventura alla scoperta dell'amore, della vitalità che sembra perduta, di quella semplicità nell'apprezzare le piccole cose che compongono ogni giorno, lasciandosi il tempo passato alle spalle continuando e vivere.

Tre camere a Manhattan

Terry Lennox - 22/09/2002 21:39

voto 5 su 5 5

Ho letto 'Tre camere a Manhattan' o 'Trois chambres à Manhattan' questa estate (2002). Una storia d'amore ambientata a New York nella seconda metà degli anni '40. Mi ha sconvolto. Per la leggerezza nell'affrontare l'argomento, delicato. Per la rapidità di esecuzione (scritto in appena sei giorni). Per l'esattezza sul tema, sulle sensazioni, sulla città di New York. Per la visibilità dello stile, semplice. Per la molteplicità dei complementari amore-gelosia, interpretazione e dialoghi maschile-femminile. Dopo l'ultima pagina, non sono riuscito a leggere niente per una settimana. Un capolavoro, da rileggere per capirne di più sull'amore e la difficile arte della scrittura. Se vi è piaciuto 'Ultimo tango a Parigi' non potrete sottrarvi alla lettura di 'Tre camere a Manhattan', storie diverse e sorelle al contempo.

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima