Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Un'estate al mare
Un'estate al mare

Un'estate al mare

by Giuseppe Culicchia
pubblicato da Garzanti Libri

Prezzo:
15,50 13,17
Risparmio:
2,33 -15 %
mondadori card 26 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo giovedì 30 marzo.  (Scopri come).

Descrizione

Estate 2006. L'Italia sta vincendo il Campionato del Mondo di calcio. Luca e Benedetta sono in viaggio di nozze in Sicilia, dalle parti di Marsala. E lei, trentenne milanese in carriera, vuole un figlio a tutti i costi. Sulle spiagge assolate che guardano le Egadi, però, Luca incontra la tedesca Katja: il suo primo amore adolescenziale, in vacanza con la figlia Andrea, diciassettenne tutta piercing e windsurf. E con loro il vecchio generale Rallo, superiore del padre di Luca, morto da tempo in circostanze misteriose. Nella calda estate siciliana, il presente incalza attraverso le pretese di Benedetta e i titoli dei giornali. Ma Luca è costretto a fare anche i conti con il passato, senza contare che c'è pure da progettare il futuro, quel figlio che si ostina a restare solo un desiderio... Giuseppe Culicchia ha saputo raccontare la società italiana di questi anni e l'autobiografia di una generazione con straordinaria efficacia, in romanzi spesso divertentissimi, dal suo esordio con "Tutti giù per terra" fino al recente "Il paese delle meraviglie". "Un'estate al mare" è un ritratto esilarante e impietoso dell'Italia di questi anni, spassoso e feroce, provocatorio e toccante.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Garzanti Libri

Collana Nuova biblioteca Garzanti

Formato Rilegato

Pubblicato  01/01/2007

Pagine  207

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788811620495


19 recensioni dei lettori  media voto 2  su  5
Scrivi una recensione
5 star
3
4 star
1
3 star
2
2 star
0
1 star
13
Un'estate al mare

Anonimo - 06/02/2008 11:32

voto 1 su 5 1

Ho appena finito di leggerlo e il giudizio è negativissimo, il libro mi è stato regalato e onestamente non conoscevo l'autore ma certamente dopo questa lettura non mi verrà voglia di conoscerlo. In una poche parole un libro talmente insulso che sono andata a controllare la casa editrice... pensavo l'avesse fatto stampare in proprio! rina57

Un'estate al mare

Anonimo - 20/12/2007 14:06

voto 1 su 5 1

Sono contenta di non aver speso soldi per questo libro insulso, terribile e vuoto, se il libro doveva essere uno specchio della nostra società ha fallito miseramente è semplicemente irritante. Forse sarebbe stato meglio se l'autore avesse impiegato il tempo speso a scriverlo a fare qualcosa di più utile. E' talmente brutto da non aver il coraggio di riciclarlo a qualcuno...

Un'estate al mare

Anonimo - 05/09/2007 08:24

voto 1 su 5 1

Ho letto più libri di Culicchia, divertendomi, incuriosendomi, stupendomi. Ma la sua ultima opera, dal titolo balneare e dalla trama alla Moccia, mi ha colpita al contrario. ho sentito debole la storia, forzati i caratteri dei personaggi, poco credibili le situazioni. Solo la forza del ricordo e la malinconia del passato mi hanno restituito la volontà di arrivare alla fine del libro.

Un'estate al mare

Anonimo - 04/09/2007 13:12

voto 4 su 5 4

Non si può dire ke sia il più bel libro ke abbia letto ma lo consiglirei comunque, a tratti è molto ironico e non lo trovato affatto noioso. Ho letto anke altro di Culicchia e mi piace molto il suo modo di scrivere. Chi cerca una lettura spensierata e divertente ha trovato cosa leggere.

Un'estate al mare

Anonimo - 31/08/2007 15:43

voto 1 su 5 1

200 pagine riempite di caratteri cubitali non bastano per giustificare l'abominevole furto di 15,50 euro. Insulso nella trama e dai personaggi talmente stereotipati che diventano delle sagome di cartone inconsistenti... Più che un libro una presa in giro!

Un'estate al mare

Anonimo - 03/08/2007 17:30

voto 1 su 5 1

Storia assurda,senza ironia e senza comicità. Pietosa e oscena la parentesi ''erotica'' del protagonista con la diciassettenne.

Un'estate al mare

andrea - 17/07/2007 17:25

voto 1 su 5 1

Brutto, solo in rari passi divertente, ma a tratti troppo volgare e con una costruzione assai prevedibile. Credo che sia un po' troppo da ombrellone, forse perché in casa non avevo ombrelloni... Sono curioso di leggerne qualche altro per farmi un'idea ma questo mi ha un po' deluso...

Un'estate al mare

conteugolino - 15/07/2007 19:08

voto 5 su 5 5

Gran bel libro da ombrellone. Non mi stupirei se i commenti negativi sullo stesso (il libro non l'ombrellone :P) provenissero dagli incensatori di quel polpettone de Il Cacciatore di aquiloni. Unico neo un ''sé stesso'' con l'accento. D'accordo che è altresì corretto, ma senza è più chic.

Un'estate al mare

Anonimo - 10/07/2007 15:28

voto 1 su 5 1

Dare un giudizio a un libro non significa dare un giudizio ai lettori di quel libro. Questo non è un blog sullo stile di vita o sul livello di superficialità e vacuità degli esseri umani in questa nostra società, ma un sito di recensioni di libri. A questo tutti dovremmo attenerci. Nessuno dei lettori che su bol ha espresso pareri negativi sul libro ha approfittato per fare dell'ironia gratuita sulla qualità dei lettori favorevoli al romanzo. La letteratura mondiale è piena di libri in cui i personaggi sono vuoti, superficiali, effimeri, stupidi, brutti o antipatici...chi ne ha più ne metta. Ma se uno sa scrivere davvero bene... qualsiasi libro può essere un capolavoro ed entusiasmare anche chi trova la storia poco avvincente o i personaggi deprecabili. Non è il caso di questo romanzo che fallisce in fase di realizzazione ciò che negli intenti avrebbe potuto dare un buon esito. Il voto è basso ed è esclusivamente relativo alla qualità bassa del romanzo, non dei personaggi.

Un'estate al mare

Anonimo - 05/07/2007 09:07

voto 5 su 5 5

...splendido e pregno di verità, come tutti suoi romanzi... Forse il motivo per cui non piace quest'ultimo capolavoro è che a molti sbatte in faccia la vita reale... fa male sapere di rientrare in categorie di persone che non ci piacciono... Io ho sghignazzato mentre lo leggevo... troppissimo... grande giuseppe... Luisa

Un'estate al mare

Anonimo - 04/07/2007 09:03

voto 5 su 5 5

Geniale ironico pungente... anche questa volta Culicchia non mi ha delusa, anzi come sempre, mi ha fatto divertire ma nello stesso tempo riflettere... quella che lui descrive è l'Italia dei giorni nostri e non c'è nulla di non vero... Mi spiace aver letto dei commenti tanto negativi sia sul libro che su culicchia, forse chi ne ha parlato tanto male ha un pò la coda di paglia... Cmq ripeto romanzo divertente e geniale. A quando il prossimo?

Un'estate al mare

Anonimo - 03/07/2007 16:23

voto 1 su 5 1

Brutto brutto. Non ho letto altri libri dell'autore, ma onestamente questo mi basta e avanza. Sconsigliabile sotto qualunque punto di vista. Franci, Milano.

Un'estate al mare

Anonimo - 18/06/2007 22:52

voto 1 su 5 1

E' il libro più brutto che io abbia mai letto! ma come si fa a scrivere un libro (se così si può chiamare senza offendere i ''veri'' scrittori) così? consiglio vivamente a tutti di non leggerlo!

Un'estate al mare

Anonimo - 15/06/2007 14:26

voto 3 su 5 3

Romanzo a tratti esilarate, scorrevolissimo come tutti (tranne uno, forse) i romanzi del nostro amico scrittore torinese. Il finale, come già era accaduto per "Il paese delle meraviglie", spiazza e fa riflettere...

Un'estate al mare

Anonimo - 13/06/2007 10:10

voto 1 su 5 1

Noioso, scialbo, senza tutta quella ironia che ci si potrebbe aspettare da un romanzo che nasce da una buona idea, ma che poi finisce per risolversi in un libro senza carattere: vuoto come i suoi personaggi. Gravemente insufficiente! Nanny

Un'estate al mare

Anonimo - 08/06/2007 14:10

voto 1 su 5 1

Scarno nei contenuti e terribilmente ripetitivo. Ma dov'è lo humor che viene attribuito a Culicchia?

Un'estate al mare

Anonimo - 04/06/2007 22:33

voto 1 su 5 1

Tanto veloce e scorrevole nella scrittura quanto scialbo e insignificante nei contenuti e nei personaggi. Ma la letteratura italiana è ridotta così male? Speriamo di no...

Un'estate al mare

Anonimo - 23/05/2007 13:18

voto 1 su 5 1

''Troppo'' e ''tipo'' sono le parole che la trentenne protagonista del romanzo utilizza, fino all'irritazione totale del lettore, come intercalare di discorsi inutili e al limite dell'idiozia totale. Dovrebbe essere un libro che con ironia dipinge la vacuità del nostro vivere, la superficialità in cui passano le giornate di tutti, dai diciassettenni ai quarantenni, passando per i trentenni, ma il tutto si risolve in un romanzetto scialbo e senza grinta. Poco interessante da qualsiasi punto di vista (trama, scrittura, analisi dei personaggi, descrizione ambienti....) lo si guardi. E in più costa la bellezza di 15 euro....sicchè.... Lella

Un'estate al mare

SARA - 09/05/2007 18:20

voto 3 su 5 3

Lontani dal paese delle meraviglie,in tutti i sensi,sembra suggerire il fortunato autore de ''il paese delle meraviglie'' ,''Torino casa mia'' ''tutti giu' per terra''. Nulla a che vedere con la commuovente storia precedente,Culicchia ci offre un ritratto cinico ma reale della nostra italia,durante la vittoria ai mondiali. Bello lo stile,la ricerca del vocabolo giusto,le descrizioni sono sempre accattivanti. Bravo Giuseppe,un bel libro,ma non un capolavoro come fu ''il paese delle meraviglie''. ;D

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima