Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Un inchino a terra
Un inchino a terra

Un inchino a terra

by Franco Cordelli
pubblicato da Einaudi

15,49
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Italia degli anni '90: un paese senza requie, invischiato negli intrighi di una classe dirigente sfrontata e corrotta. Un uomo ormai maturo e una giovane donna s'incontrano in celebre caffé romano. Lui, Clemente, è un ricco e spregiudicato uomo d'affari che, sbarazzatosi delle giovanili istanze sociali ed egalitarie, è sprofondato in un socialismo divenuto maschera dell'élite finanziaria italiana. Lei, Claudia, è l'ultima delle sue numerose amanti, la più giovane e la più disincantata. Per Clemente quel pomeriggio di primavera segna l'inizio di un lucido bilancio, forse perché sente vicina la resa dei conti con la giustizia e con le scelte che hanno determinato il corso della sua esistenza. Nell'arco di poche ore - il tempo di tentare un brindisi con Claudia e di recarsi poi alla festa organizzata per i suoi cinquant'anni da un'influente amica - Clemente disseziona tutto il suo passato e con esso mezzo secolo di storia d'Italia; intesse con logica sottile ragioni di innocenza e alibi che puntualmente disfa. I discorsi euforici degli invitati o i giochi di seduzione, che come un rito ormai snervato si consumano nelle stanze dell'elegante casa romana dove si svolge la festa, diventano occasioni per un commento sotterraneo e intimo in cui si affastellano riflessioni labirintiche, mutile, imperfette. Un esercizio spietato dell'intelligenza costretta a misurarsi con un presente contraddittorio e ostile, che si condensa in immagini dalla forte carica simbolica. La folla urlante dei manifestanti, il corpo riverso di una donna investita da un'auto, un imponente, metafisico quartiere della periferia romana cominciano così ad abitare la coscienza del protagonista a parlargli con cruda chiarezza di un mondo dove le donne e gli uomini non sono altro che corpi inermi e pedine. Un mondo ammalato di potere in cui ognuno è ugualmente vittima e aguzzino, prima di tutto, di se stesso.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Einaudi

Collana Supercoralli

Formato Libro

Pubblicato 01/01/1999

Pagine 232

Lingua Italiano

Lingua Originale Italiano

Isbn o codice id 9788806137236

torna su Torna in cima