Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Un romanzetto lumpen
Un romanzetto lumpen

Un romanzetto lumpen

by Roberto Bolano
pubblicato da Adelphi

Prezzo:
14,00 11,90
Risparmio:
2,10 -15 %
mondadori card 24 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo mercoledì 29 marzo.  (Scopri come).

Descrizione

"Ormai sono una madre e anche una donna sposata, ma fino a non molto tempo fa ero una delinquente". Così comincia il breve, folgorante racconto dell'adolescenza di Bianca: ancora un personaggio, fra i tanti regalatici da Bolano, che difficilmente dimenticheremo. Rimasti orfani dei genitori, Bianca e suo fratello scivolano a poco a poco in un'esistenza di ottusa marginalità, che li porterà a non uscire quasi più dall'appartamento in cui si sono rinchiusi, e dove passano nottate intere a guardare la televisione. A loro si aggiungeranno due improbabili soggetti, "il bolognese" e "il libico", con i quali la ragazza dividerà a turno, svogliatamente, il letto - senza quasi sapere chi lo sta facendo. Un giorno però entrerà nella loro vita un ex campione mondiale di culturismo, diventato cieco in seguito a un incidente, che tutti chiamano Maciste perché è stato un divo dei film cosiddetti "mitologici". Uno che forse ha dei soldi, che si potrebbero scovare e rubare. Con questo strano essere, che la attrae e la respinge al tempo stesso, Bianca vivrà una storia che, nata sotto il segno della prostituzione e dell'inganno, diventerà invece quanto di più simile a ciò che noi chiamiamo "una storia d'amore".

La nostra recensione

È Roberto Bolaño e siamo a Roma nel nuovo secolo; ma potrebbe essere benissimo Pasolini nella Roma del secolo vecchio. Un romanzetto lumpen (cioè “sottoproletario”, da straccioni, da cenciosi) è l’ultima prova che il grande romanziere cileno ha visto pubblicato prima della prematura scomparsa nel 2003. Viene riproposto ora anche sulla scia del bel film che ne ha tratto la regista cilena Alicia Scherson, e aggiunge nuovi elementi per completare il quadro narrativo di Bolaño, una tessera in più di quel mosaico affascinante e complesso che ci ha lasciato in eredità. Chi conosce Bolaño - e sono sempre di più - non troverà in questo romanzo le atmosfere snodate e fluttuanti di 2666, ma una sorta di assenza programmata, pur in una Roma descritta puntualmente e con riferimenti precisi. Un’assenza popolata di personaggi altrettanto assenti, quasi spettri disarticolati che si muovono fuori dal tempo, senza parlarsi e senza riconoscersi. Bianca è così, com’è così suo fratello Tomas, come lo sono i due delinquenti debosciati che irrompono nella vita dei due adolescenti sfasciata dalla morte dei genitori, in un quadro di sottoproletariato urbano del Duemila, consumistico e carogna, dove la televisione inonda incessantemente le stanze disadorne della casa in cui abitano. Ma Bolaño non è mai scontato o banale; ecco allora che la svolta avviene nel modo meno consueto, attraverso l’attore cieco e anziano che era arrivato al successo interpretando Maciste nei “peplum” degli anni Cinquanta e che Bianca deve sedurre per impossessarsi del tesoro che tiene in cassaforte. La svolta è - facile a dirsi - nell’amore, nell’improbabile, incompleto, ingannevole legame che si instaura tra Bianca e Maciste, brandelli di una vita sprecata ma affamata di “futuro”. Con il personaggio di Bianca, ingannatrice ingannata, Bolaño ha creato una figura letteraria di straordinaria potenza, una sorta di “vestale lumpen”, sacerdotessa cenciosa di un culto squallido dell’amore.
Antonio Strepparola

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Adelphi

Collana Fabula

Formato Brossura

Pubblicato  08/05/2013

Pagine  119

Lingua Italiano

Titolo Originale Una novelita lumpen

Lingua Originale Spagnolo

Isbn o codice id 9788845928208


Traduttore I. Carmignani

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Un romanzetto lumpen"

Un romanzetto lumpen
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima