Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Una lacrima mi ha salvato
Una lacrima mi ha salvato

Una lacrima mi ha salvato

by Angèle Lieby - Hervé de Chalendar
pubblicato da San Paolo Edizioni

Prezzo:
14,90 12,66
Risparmio:
2,24 -15 %
mondadori card 25 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo mercoledì 29 marzo.  (Scopri come).

Descrizione

Trasportata d'urgenza all'ospedale di Strasburgo per un malore, Angèle Lieby inizia ad avere difficoltà a esprimersi, poi perde conoscenza. Viene posta in coma farmacologico allo scopo di intubarla. Dopo quattro giorni, non si sveglia. Ma Angèle è cosciente e soffre senza poter reagire. Per il personale medico, viene presto considerata morta. Ma ecco che accade un miracolo: una lacrima. Il 25 luglio, giorno dell'anniversario di matrimonio, sua figlia s'accorge che una lacrima le scende dagli occhi. Avverte il personale medico, che le risponde che è impossibile. Poi Angèle muove leggermente il mignolo. Inizia allora un lungo periodo di riabilitazione, che dura quasi un anno. Si tratta di un caso eccezionale per la scienza: la sua malattia è la sindrome di Bickerstaff. Può scatenarsi dopo una comunissima infezione, come ad es. una rinofaringite. Il caso, come già detto eccezionale per la scienza, è stato oggetto di presentazioni in diversi congressi di medicina.

Dettagli

Generi Religioni e Spiritualità » Vita e pratica cristiana » Testimonianze personali cristiane

Editore San Paolo Edizioni

Collana Le vele

Formato Brossura

Pubblicato  22/06/2014

Pagine  164

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788821578038


0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Una lacrima mi ha salvato"

Una lacrima mi ha salvato
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima