Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Urbanistica solidale. Alla ricerca della giustizia perequativa tra proprietà e interessi pubblici
Urbanistica solidale. Alla ricerca della giustizia perequativa tra proprietà e interessi pubblici

Urbanistica solidale. Alla ricerca della giustizia perequativa tra proprietà e interessi pubblici

by Paolo Urbani
pubblicato da Bollati Boringhieri

Prezzo:
23,00 19,55
Risparmio:
3,45 -15 %
mondadori card 39 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo giovedì 30 marzo.  (Scopri come).

Descrizione

Attraverso un lungo itinerario che ripercorre più di mezzo secolo di legislazione urbanistica, Paolo Urbani oltrepassa il concetto di un'urbanistica "consensuale" tra pubblico e privato per rintracciare nelle attuali esperienze di pianificazione, e sulla base della giurisprudenza amministrativa e costituzionale, i segnali di una nuova pratica, l'urbanistica "solidale". Pur in assenza di una legge che regoli il governo del territorio, non è un'utopia ottenere una migliore qualità dei luoghi di vita e di lavoro nelle nostre città.

Dettagli

Generi Ambiente e Animali » Ecologia e Ambiente » Ambiente: aspetti legali , Architettura Design e Moda » Architettura e Urbanistica » Architettura e arte del paesaggio

Editore Bollati Boringhieri

Collana Nuova didattica

Formato Brossura

Pubblicato  15/06/1000

Pagine  232

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788833958187


0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Urbanistica solidale. Alla ricerca della giustizia perequativa tra proprietà e interessi pubblici"

Urbanistica solidale. Alla ricerca della giustizia perequativa tra proprietà e interessi pubblici
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima