Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Vent'anni che non dormo
Vent'anni che non dormo

Vent'anni che non dormo

by Marco Archetti
pubblicato da Feltrinelli

11,47
13,50
-15 %
13,50
Disponibile.
23 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Marco ha studiato filosofia e ha smesso. Ha lavorato nelle toilette di un autogrill e ha smesso. Ha convissuto con una ragazza e ha smesso. Ha voluto una famiglia e ha smesso di volerla. Ora lavora in una pizzeria e già non ne può più. Cerca casa e la trova in condivisione con Chiara, una giovane senz'arte né parte ma con molti, troppi amici e soprattutto con una spiccata propensione a consumare in una notte, con l'ingenuità di un cuore facile, un grande amore dopo l'altro. E' allora che a Marco viene l'idea: e se questi 'grandi amori' glieli procurassi io, dietro adeguato compenso? Detto, fatto. Mentre le giornate se ne vanno, fra il puzzo di pesce e l'orrore dei mangianti, le notti portano i primi imprudenti quattrini di quel traffico bizzarro. Ma tutto ciò basta per fare di Marco un pappone e di Chiara una prostituta? O siamo di fronte a una nuova declinazione dell''arte di arrangiarsi'? Per arrivare a una vera risposta bisogna lasciarsi travolgere dalla ricchezza - davvero sorprendente - del romanzo, dove si incrociano i più lunatici personaggi (Samantha, un muscoloso travestito, lo slavo Dragan, verde come i suoi detersivi da cucina, il cane Mario, il più fedele compagno di Chiara, il fetente Gestore del ristorante-pizzeria, il Nonno e la sua implacabile, epica saggezza). Bisogna entrare nel mondo - un vero e proprio mondo - che Archetti disegna e che racchiude, negli ariosi confini di brillanti invenzioni linguistiche, una singolare ibridatissima filosofia e, soprattutto, una smagliante consapevolezza dell'asprezza del vivere. Un vivere che Marco annusa - ha un olfatto fuori dall'ordinario - e annusandolo, riconosce come puzza, come fragranza, come speranza. Siamo oltre il romanzo generazionale, di formazione non si parla più. Archetti (alle prese con l'oscura ingovernabilità dei propri affetti, della propria morale, delle proprie intenzioni) ci parla di sopravvivenza e ridendo castiga opinionisti e sociologi.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Feltrinelli

Collana I canguri

Formato Libro

Pubblicato 01/01/2005

Pagine 199

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788807701610

5 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
3
3 star
0
2 star
1
1 star
1
Vent'anni che non dormo

Anonimo - 30/01/2007 15:57

voto 1 su 5 1

Carica di aspettative - come lo sono sempre, quando si tratta di giovani scrittori - compro questo libro e comincio a leggerlo... Le mie aspettative, però, vengono deluse già nelle prime pagine. Noioso, pieno di luoghi comuni, incapace di destare interesse nel lettore. L'ho lasciato a metà. E non me ne sono pentita!

Vent'anni che non dormo

carlo borrio - 16/12/2005 11:47

voto 4 su 5 4

compro il libro affascinato dalla copertina anche io. attacco la prima pagina... e non lo mollo piu'. e dico: finalmente! un libro stilisticamente innovativo, pieno di accoratezza sempre misurata, e la misura e' lo stile, la lingua, i giochi ora frenetici ora soavi, e poi un libro non minimalista. un libro che racconta un'italia che non c'e' piu', una che ci sara', e anche la solitudine, con piglio e intensita'. e ripeto: finalmente!

Vent'anni che non dormo

Daniele - 13/06/2005 14:49

voto 2 su 5 2

Sinceramente ho comprato questo libro in quanto ero rimasto ''affascinato'' dalla copertina fumettistica e leggendo le prime pagine mi era sembrato qualcosa di interessante.SBAGLIATO!!Libro piatto e monotono, non capisco cosa ci voglia comunicare il buon MARCO descrivendo una storia assurda dove il protagonista solo xkè lavora ai bagni di un'autogrill ha incubi con organi genitali ke volano(!?), solo perche ha salvato la vita di un Transex ne diventa amico e addirittura amante (ma l'amica del Transex morta è dimenticata a priori??) e mette in mezzo un numero elevato di personaggi di cui non si cura affatto di descrivere, di farceli capire (es: Dragan è slavo verde e vegetariano...grazie Marco mi è entrato nel cuore!!...mah!!!)

Vent'anni che non dormo

Anonimo - 22/02/2005 11:45

voto 4 su 5 4

l'ho letto in due lunghe notti, scontato occhiaie al lavoro, il giorno dopo. un ottimo libro, una storia intensa, stratificata, la volonta', mi pare, di raccontare generazioni e storie che si intersecano e si influenzano. un finale molto intenso e anche una scrittura che non puo' lasciare indifferenti.

Vent'anni che non dormo

Ale - 21/02/2005 08:56

voto 4 su 5 4

Di fronte al successo di un giovane artista spunta sempre quello che ''è stato a scuola con lui''. Ebbene, è vero... io ho studiato nella stessa scuola di Marco, negli stessi anni (io nella sezione C, lui nella B). Non sapevo della pubblicazione del primo libro, e quando con sorpresa ho visto questo -in primo piano sugli scaffali della libreria- l'ho preso senza nemmeno leggere la trama sul risvolto di copertina. In bilico tra la curiosità e un pizzico di invidia (tutti al classico sognano di scrivere un romanzo, non si può negare...) ho letto il libro in una domenica di blocco del traffico, tutto d'un fiato. Bravo Marco, successo meritatissimo! Una storia divertente e commovente (il nonno sembrava tanto il mio, che se n'è andato da poco), scritta con uno stile originale, un umorismo sottile e una proprietà da vero scrittore. Decisamente consigliato. Aspetto il prossimo.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima