Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Vertigine. Sull'orlo di una felicità (ir)raggiungibile
Vertigine. Sull'orlo di una felicità (ir)raggiungibile

Vertigine. Sull'orlo di una felicità (ir)raggiungibile

by Elizabeth Wurtzel
pubblicato da Frassinelli

6,97
15,50
-55 %
15,50
Disponibile.
14 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Irriverente, colta, cinica e senza alcun pudore, torna la penna più incisiva e originale di una generazione, tra SyIvia Plath, Bob Dylan e Kurt Cobain. Dopo aver raccontato il suo viaggio negli inferi della depressione in "Prozac Nation", Elizabeth Wurtzel è diventata una scrittrice famosa, una vera icona della Generazione X. Dal suo libro è stato tratto un film interpretato da Christina Ricci, e intanto viene invitata ai talk show e agli avvenimenti mondani più trendy di New York, scrive sui giornali e lavora al nuovo libro. Ma la sua vita è ben lontana dall'essere un sogno realizzato. Perché Elizabeth sente ancora il richiamo dell'abisso, quella voce che le dice di fuggire, fuggire, fuggire sempre. E così infila il suo portatile in borsa e scappa in Florida, dove le stagioni sono tutte uguali, dove tutto è sole e luce bianca. Eppure, anche in quel bagliore, Lizzie vede levarsi le ombre più cupe del suo passato. Certo, prende una nuova, miracolosa medicina, il Ritalin. Un sollievo. Finché non scopre che può essere sbriciolata e sniffata come una droga. Ne prende quattro pastiglie al giorno, poi di più e più ancora, ma tanto è solo una medicina, no? Però dopo deve passare ad altro, sempre più potente. E ricomincia la fuga, facendosi sempre più male, nell'oscillante esistenza dei drogati fra dipendenza e disintossicazione. Finché, nelle sedute in un centro di recupero, scopre una risorsa che aveva sempre, narcisisticamente, disprezzato: gli altri. Compagni di viaggio, che si spingono nel suo vuoto avvelenato e le danno la speranza che la strada sarà ripida, a tratti vertiginosa, ma salvarsi si può. Si deve.

Dettagli

Generi Politica e Società » Problemi e Processi sociali » Droga, malattie e dipendenza

Editore Frassinelli

Collana Saggi

Formato Libro

Pubblicato 01/01/2003

Pagine 367

Lingua Italiano

Titolo Originale More, Now, Again

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788876847042

Traduttore Ira Rubini

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Vertigine. Sull'orlo di una felicità (ir)raggiungibile"

Vertigine. Sull
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima