Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Via Katalin
Via Katalin

Via Katalin

by Magda Szabo
pubblicato da Einaudi

Prezzo:
11,50 9,77
Risparmio:
1,73 -15 %
mondadori card 20 punti carta PAYBACK
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo martedì 28 marzo.  (Scopri come).

Descrizione

"Perdere la giovinezza è terribile, non per ciò che viene tolto, ma per qualcosa che viene dato. Non è la saggezza, né la serenità, né la lucidità, né la pace. E la consapevolezza che l'insieme si è dissolto", scrive Magda Szabo. Ed è questa lenta dissoluzione che racconta, incrociando i destini di tre famiglie di Budapest - i Biro, gli Held e gli Elekes - che, prima della guerra, abitano in case vicine in Via Katalin. Le ragazze Elekes, Iren e Blanka, ed Henriette Held sono follemente innamorate di Balint Biro, ma ognuna di loro sa che Balint è solo per Iren. Il paradiso in cui credono di vivere si trasforma in inferno quando gli Held vengono deportati e la loro figlia Henriette, inizialmente nascosta dai Biro, viene uccisa da un soldato. La tragedia è per i sopravvissuti il preambolo di una lunga deriva in cui sfilano tutti i demoni dell'Ungheria comunista del dopoguerra. Come affrontare la vita in tali tormenti?

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Einaudi

Collana Super ET

Formato Tascabile

Pubblicato  05/10/2009

Pagine  198

Lingua Italiano

Titolo Originale Katalin utca

Lingua Originale Ungherese

Isbn o codice id 9788806199654


Traduttore B. Ventavoli

1 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Via Katalin

Anonimo - 26/04/2010 01:42

voto 4 su 5 4

Duro e insieme delicato e struggente, questo libro, come gli altri della Szabo, torna al motivo dell'irreparabilità dei gesti, della complessità dolorosamente ambigua delle relazioni, della custodia negli oggetti della memoria, dell'attualità del passato nella nostra vita, in uno slittamento proiettivo dal mondo interiore di un personaggio a quello di un altro attorno ad un unico traumatico nucleo biografico, condiviso e disgregatore. Visionario e insieme dolorosamente memoriale, il romanzo trova un funambolico equilibrio tra l'atrocità della storia e la possibilità del perdono nella levità amorevole, appassionata e incontaminata della giovanissima amica, crudelmente scomparsa, che continua a occupare per sempre, come un fantasma, la vita di ciascuno. Consigliabile rileggere il primo capitolo a conclusione del libro.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima