Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Viaggi nel regno dell'illogico. Letteratura e droga da De Quincey ai giorni nostri
Viaggi nel regno dell'illogico. Letteratura e droga da De Quincey ai giorni nostri

Viaggi nel regno dell'illogico. Letteratura e droga da De Quincey ai giorni nostri

by Francesco Ghelli
pubblicato da Liguori

Prezzo:
21,49 18,26
Risparmio:
3,23 -15 %
mondadori card 37 punti carta PAYBACK
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo martedì 24 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Da De Quincey a Baudelaire, da Artaud a Huxley, fino a Michaux e Burroughs, la droga è un tema fondamentale per molti scrittori degli ultimi due secoli. Ai giorni nostri questa tradizione si confonde con il mito un po' usurato dell'artista trasgressivo, della rockstar che nella droga cerca l'ispirazione o l'oblio. In realtà, proprio nella tradizione letteraria si trovano alcune radici di quella complessa costruzione culturale che si nasconde dietro l'odierna idea di droga come una sostanza estranea, minacciosa ma anche seducente. E' un'idea così radicata da resistere a tutti gli approcci più 'scientifici' o 'oggettivi', tant'è che molti degli odierni discorsi sulla droga appaiono la riedizione sbiadita di quanto scrisse Baudelaire nei "Paradisi artificiali". In letteratura l'esperienza della droga è stata l'occasione privilegiata per il rovesciamento della razionalità dominante, per l'emergere dell'inconscio, del 'regno dell'illogico'. Di questo universo letterario il saggio di Francesco Ghelli indaga a fondo tutto quanto va a costituirlo: la regressione infantile, l'esplorazione della follia, l'estasi mistica, la vertigine allucinatoria, la dilatazione del tempo e dello spazio, il delirio interpretativo, le metamorfosi grottesche. Dai sogni dei Romantici fino alle realtà virtuali del cyberpunk, la rappresentazione della droga ci permette di osservare le sottili trasformazioni dell'immaginario moderno e postmoderno.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Storia e Critica letteraria » Letteratura dal 1800 al 1900

Editore Liguori

Collana L'armonia del mondo

Formato Brossura

Pubblicato  01/01/2003

Pagine  304

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788820735463


0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Viaggi nel regno dell'illogico. Letteratura e droga da De Quincey ai giorni nostri"

Viaggi nel regno dell
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima