Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Vincere la paura. La mia vita contro il terrorismo islamico e l'incoscienza dell'Occidente
Vincere la paura. La mia vita contro il terrorismo islamico e l'incoscienza dell'Occidente

Vincere la paura. La mia vita contro il terrorismo islamico e l'incoscienza dell'Occidente

by Magdi Cristiano Allam
pubblicato da Mondadori

4,05
9,00
-55 %
9,00
Disponibile.
8 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Per la prima volta Magdi Allam racconta se stesso, musulmano laico nato e cresciuto nell'Egitto di Nasser ed emigrato in Italia nel 1972: "Partendo dal mio vissuto posso testimoniare che soltanto quarant'anni fa la situazione in Medio Oriente era radicalmente diversa. La società e le istituzioni erano laiche. La cultura dell'odio e della morte, che l'Occidente oggi associa ai musulmani, non è nel Dna dell'islam". Allam, in questo libro, ha deciso di togliersi tutti i "sassolini", denunciando apertamente sia gli integralisti che l'hanno condannato come "nemico dell'islam", sia i loro complici occidentali che alimentano uno scenario di scontro e di odio. Uuna testimonianza forte, sofferta, estrema.

Dettagli

Generi Politica e Società » Politica e Istituzioni » Attivismo politico » Terrorismo » Studi di Genere e gruppi sociali » Gruppi e classi sociali , Religioni e Spiritualità » Islam » Civilà islamica

Editore Mondadori

Collana Oscar bestsellers

Formato Tascabile

Pubblicato 01/01/2006

Pagine 197

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788804556053

1 recensioni dei lettori  media voto 2  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
0
2 star
1
1 star
0
Vincere la paura. La mia vita contro il terrorismo islamico e l'incoscienza dell'Occidente

Anonimo - 09/12/2007 10:32

voto 2 su 5 2

Allam si autopresenta come un giornalista impegnato allo smascheramento del fenomeno terrorismo in Italia e nel mondo e ama anche presentarsi come una sorta di ''musulmano moderato'' (probabilmente non è né musulmano né moderato) che mette a repentaglio la propria vita. Io sono profondamente convinto che non sia in buona fede, che si nasconda e ci nasconda molti fatti. La paura non si vince fomentando quella forma di paura che è l'islamofobia, come spesso fa Allam in questo libro. La paura si vince facendo capire alle persone che il fondamentalismo islamico non ha fatto nessuna vittima in Italia - neanche un ferito! - che non è ancora certo che sia il solo e unico responsabile dell'11 settembre (lo ha detto anche Cossiga e l'FBI non ha ancora prove sicure che lo colleghino a Bin Laden e i ''kamikaze'' dell'11/9 così come di Londra non si comportavano affatto da islamici). E neppure a Londra si tratta probabimente di autentico terrorismo islamico (si veda il caso delle esercitazioni della Visor Consultants). Ma un po' di paura dovremmo comunque averla, soprattutto al pensiero che - come indica Tarpley nel suo straordinario volume ''La fabbrica del terrore'' (lettura consigliatissima) - il fondamentalismo islamico, che è una triste realtà, dall'Iran alle varie Al Qaeda afgane volute da Brzezinski - è stato spesso fomentato dalle potenze occidentali e non, come USA, Russia e Gran Bretagna, negli ultimi quaranta-cinquant'anni.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima