Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Vite dei massimi condottieri

by Cornelio Nepote
pubblicato da BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

Prezzo:
12,00 9,60
Risparmio:
2,40 -20 %
In promo:
-40% su migliaia di libri
mondadori card 19 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo giovedì 4 maggio.  (Scopri come).

Descrizione

"Quanto ci rimane del ""De viris illustribus"" è solo una piccola parte di quella che doveva essere l'impresa più vasta e ambiziosa di Cornelio Nepote: una grande raccolta di biografie costruita con l'intento di fare di questo 'genere' letterario il veicolo di un confronto sistematico fra civiltà greca e romana. Il progetto di Nepote è sintomatico di un'epoca in cui i romani incominciano ad interrogarsi sui 'caratteri originali' della propria civiltà, e contemporaneamente ad aprirsi all'apprezzamento dei valori di tradizioni diverse. Il moderato 'relativismo' culturale delle biografie corneliane non si propone certo il fine di corredare le basi ideologiche della società romana: la diversità fra i ""maiorum instituta"" dei singoli popoli serve a dare ragione di costumanze divergenti, non a propagandare un'incondizionata adesione agli usi stranieri. La riflessione su questi problemi ha comunque fatto sì che Cornelio Nepote si liberasse, almeno in parte, dai pregiudizi nazionalistici di molti suoi concittadini: per esempio egli è, fra tutti gli scrittori latini, quello che presenta nella luce migliore la figura di Annibale, il nemico più temibile che Roma si fosse mai trovata ad affrontare. Spicca, fra queste biografie, quella di un contemporaneo di Cornelio Nepote: Attico, l'amico di Cicerone. Narrandone le vicende Cornelio Nepote ha voluto additare ai propri lettori l'esempio di una felice quanto difficile conciliazione fra esigenze di fedeltà alla tradizione romana e ricerca della tranquillità personale. L'introduzione di Emanuele Narducci inquadra l'opera di Cornelio Nepote nei fermenti culturali del suo tempo: l'epoca travagliata della fine della repubblica che vede, tra l'altro, l'affermarsi di nuovi 'modelli etici' i quali si sforzano di conferire dignità a scelte di vita non più imperniate sulla partecipazione all'attività politica. Testo latino a fronte."

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Classici greci e latini » Prosa letteraria

Editore Bur Biblioteca Univ. Rizzoli

Collana Classici greci e latini

Formato Tascabile

Pubblicato  01/01/1986

Pagine  384

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788817165532


0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Vite dei massimi condottieri"

Vite dei massimi condottieri
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima