Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Volevo solo averti accanto
Volevo solo averti accanto

Volevo solo averti accanto

by Ronald H. Balson
pubblicato da Garzanti Libri

Prezzo:
14,90 12,66
Risparmio:
2,24 -15 %
mondadori card 25 punti carta PAYBACK
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo martedì 28 marzo.  (Scopri come).

Guarda il Video

Descrizione

E la sera della prima al grande teatro dell'Opera di Chicago. Morbide stole e sete fruscianti si scostano per far largo al vecchio Elliot Rosenweig, il più ricco e importante mecenate della città. All'improvviso fra la folla appare un uomo anziano in uno smoking rattoppato. Tra le mani stringe convulsamente una pistola che punta alla testa di Rosenweig. La voce trema per la rabbia, ma lo sguardo è risoluto quando lo accusa di essere in realtà Otto Piatek, il macellaio di Zamosc, feroce criminale nazista. Ma nessuno sparo riecheggia tra i cristalli e gli specchi del sontuoso atrio. E Ben Solomon, un ebreo scampato ai campi di sterminio, viene atterrato dalla sicurezza e trascinato in prigione. Nessuno crede alle sue accuse, nessuno vuole ascoltarlo. Tranne Catherine Lockhart, una giovane avvocatessa alle prese con una scelta difficile della sua vita. Catherine conosce l'olocausto esclusivamente dai libri di scuola, eppure solo lei riesce a leggere la forza della verità negli occhi velati di Ben, solo lei è disposta ad ascoltare la sua storia. Una storia che la porta nella fredda e ventosa Polonia degli anni Trenta, a un bambino tedesco tremante e con le scarpe di cartone che viene accolto e curato come un figlio nella ricca casa della famiglia ebrea dei Solomon. Ma anche agli occhi ambrati di una ragazza coraggiosa e a una storia di amore, amicizia e gelosia che affonda le radici del suo segreto in un passato tragico.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Garzanti Libri

Collana Narratori moderni

Formato Rilegato

Pubblicato  02/01/2014

Pagine  420

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788811682998


Traduttore L. Ferrantini

3 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
1
3 star
1
2 star
0
1 star
0
Volevo solo averti accanto filiuca

Caroline Coutout - 03/12/2014 11:33

voto 3 su 5 3

Un libro che consiglierei, ricco di dettagli storici e una storia di vita fantastica e commovente. Ben Solomon è un uomo che ha saputo vedere sempre la speranza in qualsiasi momento difficile della sua vita. Veramente bello!

Volevo solo averti accanto michelasetti78

michelasetti78 - 26/03/2014 15:40

voto 5 su 5 5

Un romanzo sull'olocausto, ma non solo: una storia intrisa di emozioni e di sentimenti, che racconta la follia umana dell'antisemitismo. E' un libro che commuove e nello stesso tempo da forza e coraggio di credere nella giustizia, nell'amore e in se stessi. Bellissimo

Volevo solo averti accanto dolcissima100

Lady Aileen - 13/01/2014 22:37

voto 4 su 5 4

In occasione della Giornata della Memoria la Garzanti pubblica Volevo solo averti accanto, il romanzo d'esordio dell'avvocato Ronald Balson che grazie al passaparola in rete ha ottenuto un notevole successo. Tutto ha inizio quando Ben Solomon, un ebreo scampato ai campi di sterminio, si presenta alla prima del teatro dell'Opera di Chicago accusando l'uomo più ricco e influente della città di essere Otto Piatek, un criminale nazista. Nessuno però sembra credergli tranne Liam Taggart, un investigatore privato che lo indirizza verso la sua amica Catherine Lockhart, un'avvocatessa con un passato che la condiziona sia nella vita privata che in quella lavorativa. Il romanzo (i punti di vista sono diversi ma non tanti) è diviso in tre parti: la prima parte è riservata all'incontro dopo tanti anni tra Ben e Otto, la seconda è dedicata al momento in cui Ben racconta la sua storia a Catherine (tra passato e presente) e infine la terza dedicata al processo. Nonostante la trama sia di pura fantasia, l'autore ha svolto numerose e approfondite ricerche per quanto riguarda la parte storica legata all'Olocausto e alla Polonia mentre per la parte processuale entra in gioco la sua esperienza come avvocato. Un romanzo avvincente ed emozionante con un ritmo serrato proprio come un thriller. E' davvero difficile non restare coinvolti nel racconto di questa storia. Una storia che narra non solo della follia nazista e di un tradimento ma anche di una storia d'amore che riesce a superare qualsiasi ostacolo. Un romanzo che fa riflettere su fin dove può arrivare la cattiveria e la follia dell'uomo e soprattutto è un'esortazione a non commettere più gli stessi errori del passato. Sono proprio curiosa di vedere l'adattamento cinematografico.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima