Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Warfare-welfare. Intervento dello Stato e diritti dei cittadini (1914-1918)
Warfare-welfare. Intervento dello Stato e diritti dei cittadini (1914-1918)

Warfare-welfare. Intervento dello Stato e diritti dei cittadini (1914-1918)

by Giovanna Procacci
pubblicato da Carocci

Prezzo:
22,00 17,60
Risparmio:
4,40 -20 %
mondadori card 35 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo lunedì 23 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

La Prima guerra mondiale produsse una svolta riguardo ai diritti di cittadinanza, avviando un processo che si sviluppò negli anni successivi. Oltre a provvedere agli aspetti militari, ogni Stato si trovò infatti a dover evitare un cedimento del "fronte interno" e a elaborare misure capaci sia di convogliare il consenso della popolazione alla scelta bellica, sia di contenerne il prevedibile dissenso. L'intervento dello Stato s'indirizzò pertanto verso politiche assistenziali e di potenziamento dei diritti sociali, e verso norme preventive e repressive dei diritti civili e della libertà di opinione. La prima parte del volume si concentra pertanto sulle politiche sociali attuate dai principali Stati europei nel campo dell'assistenza e in quello dell'organizzazione del lavoro industriale soprattutto negli anni della Prima guerra mondiale, periodo di norma trascurato dagli studi storici e sociologici. Nella seconda si sofferma invece sui rapporti istaurati in Italia tra autorità politiche e militari circa la militarizzazione della vita civile: in particolare, sul fenomeno dell'internamento di civili, che rappresentò la violazione più macroscopica dei diritti di cittadinanza e riguardò sia cittadini stranieri che italiani; e su un "Piano di difesa" - finora sconosciuto - ideato da Giolitti nel 1904 e rimasto in vigore fino al 1935, che prevedeva il passaggio della gestione dell'ordine pubblico dalle autorità civili a quelle militari in caso di disordini.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Storia dell'Europa » Storia: specifici argomenti » Periodi storici » Storia del XX e XXI secolo , Politica e Società » Politica e Istituzioni » Diritti umani » Propaganda, controllo politico e libertà

Editore Carocci

Collana Studi storici Carocci

Formato Brossura

Pubblicato  27/03/2013

Pagine  199

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788843067503


0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Warfare-welfare. Intervento dello Stato e diritti dei cittadini (1914-1918)"

Warfare-welfare. Intervento dello Stato e diritti dei cittadini (1914-1918)
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima