Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Un amore fascista. Benito, Edda e Galeazzo
Un amore fascista. Benito, Edda e Galeazzo

Un amore fascista. Benito, Edda e Galeazzo

by Giordano Bruno Guerri
pubblicato da Mondadori

8,10
18,00
-55 %
18,00
Disponibile a partire dal 21/08/2017.
16 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

24 aprile 1930: Edda Mussolini e Galeazzo Ciano si sposano a Roma, alla presenza dei grandi del regime fascista e della Chiesa, che li benedice come "prototipo della famiglia cristiana ed italica, di quella stirpe che conosce tutti gli ardimenti, tutte le glorie, tutti i fulgori". Lei è la figlia primogenita e prediletta del Duce, ha diciannove anni e un carattere forte e ribelle. Lui ha ventisette anni, è figlio dell'eroe di guerra e potente ministro Costanzo Ciano conte di Cortellazzo. Ha intrapreso la carriera diplomatica, è bello, è elegante e molto ambizioso. Passano i primi tre anni nella "scandalosa" Shanghai e imparano a amarsi fra i tradimenti di lui e i nascenti vizi di lei. Al ritorno, l'Italia fascista assiste pettegola e sdegnata alle scostumatezze di Edda e alla troppo rapida ascesa di Galeazzo, ministro degli Esteri a soli trentatré anni. Da quel momento la loro storia si confonde con quella del regime, in una saga familiare che Giordano Bruno Guerri sa raccontare come un romanzo senza rinunciare al rigore dello storico: le guerre d'Etiopia e di Spagna, il Patto d'Acciaio, la seconda guerra mondiale. Edda è fanaticamente fascista e filonazista, in perenne contrasto con un Galeazzo cinico e incerto, in bilico fra una politica di avvicinamento e una di distacco con la Germania, sempre odiato e disprezzato da Hitler e dai suoi uomini. Negli anni più sconvolgenti del Novecento, i due formano una "coppia aperta" ante litteram, ma nella loro unione si insinua il tarlo dell'inappagamento e dell'infelicità: lui si perde con principesse e attrici, lei provoca uno scandalo dietro l'altro nel dorato ritiro di Capri. Poi il crollo del regime, il "tradimento" politico di Ciano e la sua condanna a morte, cui il Duce non sa, non può, non vuole opporsi. Mentre infuria la guerra civile, in una trama affascinante che sta fra la tragedia greca e il film di spionaggio, Edda si innamora ancora di suo marito. Come una creatura maledetta, ostaggio delle sue inquietudini, non le rimane che questa passione disperata: la sola ragione per cui vale la pena di vivere e di lottare contro tutti.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Biografie Diari e Memorie » Personaggi storici, politici e militari

Editore Mondadori

Collana Le scie

Formato Rilegato

Pubblicato 01/01/2005

Pagine 294

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788804534679

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Un amore fascista. Benito, Edda e Galeazzo"

Un amore fascista. Benito, Edda e Galeazzo
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima