Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'avanguardia delle riforme. I burocrati illuminati in Russia (1825-1861)
L'avanguardia delle riforme. I burocrati illuminati in Russia (1825-1861)

L'avanguardia delle riforme. I burocrati illuminati in Russia (1825-1861)

by W. Bruce Lincoln
pubblicato da Il Mulino

16,68
19,63
-15 %
19,63
Disponibile.
33 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Dopo la politica repressiva attuata da Nicola I, i primi anni del regno di Alessandro II, attorno al 1860, sono conosciuti nella storia russa come l'epoca delle Grandi Riforme e delle grandi trasformazioni sociali ed economiche, a cominciare dalla liberazione dei servi. Per mutamenti così traumatici gli studiosi sono stati indotti a cercare cause ugualmente decisive, due in particolare: la sconfitta russa nella guerra di Crimea e le rivolte servili che misero a nudo la drammatica situazione in cui versava l'economia. Ma ciò è sufficiente a spiegare la rapida attuazione delle Grandi Riforme tra il 1856 e il 1862? Utilizzando per la prima volta una vasta documentazione d'archivio, Lincoln si oppone alla storiografia tradizionale e fa risalire l'origine del movimento riformista agli ultimi anni del regno di Nicola I, quando si formò una classe di burocrati illuminati talmente abile da fornire strumenti e competenze alle generazioni successive. In accordo con i circoli intellettuali di Pietroburgo, con la Società geografica imperiale e con i riformisti che si raccoglievano nel salotto di Elena Pavlovna, burocrati come Miljutin o Zablockij-Desjatovskij vogliono innanzi tutto opporsi alla corruzione e all'inefficienza dell'amministrazione dello Stato, mutando prassi e ordinamenti; credono nell'idea di 'glasnost', di trasparenza, e di coinvolgimento dei sudditi; si rendono infine conto che per un'autentica riforma mancano le necessarie informazioni. Una delle più importanti attività svolte da questi burocrati nel corso degli anni Quaranta è proprio la raccolta di notizie sulle condizioni sociali ed economiche delle province russe, ricerca che ci ha restituito un inedito panorama di storia sociale.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Storia dell'Europa » Storia di altri terrritori » Storia: opere generali » Storia sociale e culturale » Periodi storici » Storia contemporanea (1700-1900 ca.)

Editore Il Mulino

Collana Biblioteca storica

Formato Libro

Pubblicato 01/01/1993

Pagine 336

Lingua Italiano

Titolo Originale In the Vanguard of Reform. Russia's Enlightened Bureaucrats 1825-1861

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788815038043

Traduttore Alessandra Mantovani

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "L'avanguardia delle riforme. I burocrati illuminati in Russia (1825-1861)"

L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima