Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Le bibliotecarie di Alessandria
Le bibliotecarie di Alessandria

Le bibliotecarie di Alessandria

by Alessandra Lavagnino
pubblicato da Sellerio Editore Palermo

Prezzo:
13,00 11,05
Risparmio:
1,95 -15 %
mondadori card 22 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo mercoledì 25 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

La saga di una famiglia dal 1870 alla fine della seconda guerra mondiale, narrata come il crescere di un albero nodoso e dai rami intrecciati, faticoso ma forte di una sua determinazione, dalle sue radici degli avi, lontane per geografia e posizioni sociali. Un'opera corale, o "un concerto italiano" come suggerisce il titolo della prima parte, ma che si stringe alla fine in un'infanzia e prima giovinezza.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Sellerio Editore Palermo

Collana La memoria

Formato Brossura

Pubblicato  25/06/2006

Pagine  422

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788838917745


2 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
2
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Le bibliotecarie di Alessandria

Anonimo - 26/07/2004 17:40

voto 4 su 5 4

Non ho mai scritto recensioni e quindi non so come spiegare perché mi é piaciuto tanto questo libro. La lingua e le descrizioni della Roma degli inizi del 20 secolo, la pittura dei caratteri e i rapporti che li intrecciano, insomma uno dei piu bei libri italiani che ho letto di recente.

Le bibliotecarie di Alessandria

Anonimo - 05/11/2002 07:41

voto 4 su 5 4

Una storia fatta delle storie di una famiglia dove l'amore per i libri, per la musica e per l'arte è impastato con i sentimenti, le relazioni, le separazioni, con le vicende di un'Italia che, dalla fine dell'800, è sempre più borghese. La lingua è ricca, gustosa, familiare anche lei; i personaggi indimenticabili. Tommaso, studioso, e sua moglie Antonia, contadina. Le loro figlie Marta e Margheritina, piccola voce narrante; i loro amici egiziani e greci; la nuora attricetta e le sue sorelle; la famiglia nobile del marito di Marta...e i luoghi, Alessandria, Roma, Palermo visti e raccontati più col senso dell'olfatto che con quello della vista. A me è piaciuto moltissimo. Forse per via di tutte queste donne, spesso silenziose e sottomesse (al volere di Allah, come dice Antonia) ma sempre fortissime. Forse per via del tono sommesso e intimo che l'autrice usa, come per il pudore di raccontare fatti privati. Forse perchè sono riuscita ad a immaginare me stessa (tutti noi) come custodi e testimoni della storia, bibliotecari.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima