Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il bizzarro ossia i masnadieri e i francesi in Italia
Il bizzarro ossia i masnadieri e i francesi in Italia

Il bizzarro ossia i masnadieri e i francesi in Italia

by Carlo Massinissa Presterà
pubblicato da Rubbettino

5,95
7,00
-15 %
7,00
Disponibile.
12 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Il nome di Carlo Massinissa Presterà non sarebbe passato alla storia della letteratura non solo calabrese se non avesse scritto il poemetto "Il Bizzarro ossia i masnadieri e i francesi in Italia" (Napoli 1861). Vi racconta la storia del brigante Francesco Moscato, detto Bizzarro: dalla giovinezza alla morte. Non ce che il sangue e la gioia del sangue, non c'è che la vendetta e il piacere della vendetta, non c'è che la crudeltà e il godimento della crudeltà nel suo orizzonte: da niente addolciti. Una figura indubbiamente diabolica che mancava alla letteratura italiana, ed è vuoto che il Presterà risarcisce, stabilendo in tal modo una congiunzione tra Romanticismo italiano e Romanticismo europeo di cui il satanismo era capitolo tipico e fondamentale.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Poesia

Editore Rubbettino

Collana Classici della letteratura calabrese

Formato Rilegato

Pubblicato 04/05/2009

Pagine 57

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788849826012

Curatore P. Crupi

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il bizzarro ossia i masnadieri e i francesi in Italia"

Il bizzarro ossia i masnadieri e i francesi in Italia
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima