Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La caduta di Roma e la fine della civiltà
La caduta di Roma e la fine della civiltà

La caduta di Roma e la fine della civiltà

by Bryan Ward Perkins
pubblicato da Laterza

19,50
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Roma non è caduta. O almeno così dicono le più recenti teorie storiografiche. La transizione al dominio germanico sarebbe stata graduale e pacifica, risultato di una progressiva integrazione delle popolazioni del nord, vitali ma primitive, nel grande organismo imperiale, raffinato e ormai prossimo all'esaurimento. II loro mescolarsi avrebbe dato vita a una nuova era di positive trasformazioni culturali. Niente affatto, sostiene Bryan Ward-Perkins, ma quale integrazione, quale proficua sistemazione delle popolazioni esterne entro i confini dell'impero! "I Germani che invasero l'impero d'Occidente occuparono o estorsero con la minaccia della forza la massima parte dei territori in cui si stabilirono, senza alcun accordo formale sulla divisione delle risorse con i loro nuovi sudditi romani. Dovunque si abbiano testimonianze di una certa ampiezza, la norma era indubbiamente la conquista o la resa alla minaccia della forza, e non un accordo pacifico".

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Teorie e metodi della Storia » Periodi storici » Storia antica , Psicologia e Filosofia » Filosofia: Specifiche aree » Filosofia della storia

Editore Laterza

Collana Storia e società

Formato Rilegato

Pubblicato 12/11/2008

Pagine 293

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788842083948

Traduttore M. Carpitella

torna su Torna in cima