Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La caduta di Roma e la fine della civiltà

by Bryan Ward Perkins
pubblicato da Laterza

10,20
12,00
-15 %
3x2 su migliaia di libri
12,00
3x2 su migliaia di libri
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
20 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Roma non è caduta. O almeno cosi dicono le più recenti teorie storiografiche. La transizione al dominio germanico sarebbe stata graduale e pacifica, risultato di una progressiva integrazione delle popolazioni del nord, vitali ma primitive, nel grande organismo imperiale, raffinato e ormai prossimo all'esaurimento. II loro mescolarsi avrebbe dato vita a una nuova era di positive trasformazioni culturali. Niente affatto, sostiene Bryan Ward-Perkins. Ma quale integrazione, quale proficua sistemazione delle popolazioni esterne entro i confini dell'impero! "I Germani che invasero l'impero d'Occidente occuparono o estorsero con la minaccia della forza la massima parte dei territori in cui si stabilirono, senza alcun accordo formale sulla divisione delle risorse con i loro nuovi sudditi romani. Dovunque si abbiano testimonianze di una certa ampiezza, la norma era indubbiamente la conquista o la resa alla minaccia della forza, e non un accordo pacifico".

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Periodi storici » Storia antica » Teorie e metodi della Storia , Psicologia e Filosofia » Filosofia: Specifiche aree » Filosofia della storia

Editore Laterza

Collana Economica Laterza

Formato Tascabile

Pubblicato 03/03/2010

Pagine 301

Lingua Italiano

Titolo Originale The Fall of Rome and the End of Civilization

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788842092308

Traduttore M. Carpitella

1 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
La caduta di Roma e la fine della civiltà

Anonimo - 16/09/2011 09:15

voto 0 su 5 1

L'autore inglese (ma italiano per cultura storica) smonta passo dopo passo la tesi dello stanziamento pacifico delle popolazioni germaniche all'interno dell'Impero Romano. Grande la leggibilità del testo: semplice anche per i non addetti ai lavori, piacevole per lo splendido humor inglese dell'autore (leggete al riguardo la pagina 104). Un testo appassionante non solo per gli storici, da leggere per tutti. Imperdibile per chi vuole fare chiarezza sui confusi secoli V - VIII.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima