Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Le città digitali in Italia. Rafforzare la telematica territoriale. Rapporto 2003-2004
Le città digitali in Italia. Rafforzare la telematica territoriale. Rapporto 2003-2004

Le città digitali in Italia. Rafforzare la telematica territoriale. Rapporto 2003-2004


pubblicato da Franco Angeli

Prezzo:
15,00
mondadori card 30 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo lunedì 30 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Le pubbliche amministrazioni territoriali sono davanti a due sfide: governare il territorio in modo nuovo, rendendo le tecnologie telematiche uno strumento di reale miglioramento del vivere comune, e coinvolgere in questa esperienza i cittadini, non solo come fruitori ma come attivi partecipanti. In un'Italia ancora divisa in due dal "digital divide" tra Centro-Nord e Sud, stanno raccogliendo i migliori frutti le regioni dove da più tempo enti istituzionali di vario livello lavorano insieme in reti stabili, tese a creare condivisione e a favorire la diffusione dell'innovazione. Nuove opportunità di sviluppo del territorio potrebbero giungere dalla crescente attenzione verso l'open source, non solo in un'ottica di risparmio ma di crescita del capitale sociale.

Dettagli

Generi Politica e Società » Politica e Istituzioni » Governo locale

Editore Franco Angeli

Formato Libro

Pubblicato  01/01/2005

Pagine  96

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788846469014


Curatore Rur

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Le città digitali in Italia. Rafforzare la telematica territoriale. Rapporto 2003-2004"

Le città digitali in Italia. Rafforzare la telematica territoriale. Rapporto 2003-2004
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima